Perché hai bisogno di prendere il sole

Abbiamo tutti bisogno di prendere il sole, con le dovute cautele, per migliorare tanto l'umore quanto la salute. Una vera medicina naturale

prendere il sole

Sì è vero, fa caldo. Molto caldo. Troppo. Ma tra soffrire il caldo e stare al sole c’è una bella differenza. E anche se l’estate è esplosa immediatamente dopo l’inverno, senza il minimo accenno di primavera, abbiamo comunque tutti bisogno di prendere il sole. Per motivi tanto piacevoli quanto scientificamente utili per la nostra salute.

Perché hai bisogno di prendere il sole

Dici prendere il sole e pensi a spiaggiarsi su un lettino bordo mare, ciabattando tra il bar e un tuffo in mare. Ma non è solo questo che si intende per prendere il sole. Certo la spiaggia, ma va bene anche un parco cittadino, o in montagna, o comunque ovunque ti possa esporre – con tutte le precauzioni necessarie – al sole. Perché ci sono almeno 7 buoni motivi, scientificamente provati, che il sole fa bene alla salute.

1. Aumenta la produzione naturale di vitamina D

Sì certo, la vitamina D si trova anche negli alimenti, e nei casi estremi ci sono anche gli integratori. Ma non c’è niente di meglio per aiutare il nostro corpo a produrre naturalmente vitamina D che stare all’aria aperta e alla luce naturale. E non è il caso di sottovalutare il problema: la carenza di vitamina D riguarda più persone di quanto si creda, ed è un problema che presenta il conto in età avanzata con gravi problemi di debolezza ossea.

2. Migliora l’umore

È stato scientificamente provato che trascorrere del tempo all’aria aperta a prendere il sole migliora l’umore e addirittura può contrastare gli stati depressivi. Il motivo è fisiologico: il sole stimola la produzione di endorfine come la serotonina da parte del nostro cervello. E le endorfine sono gli ormoni del buonumore in grado di svoltare la giornata.

3. Stabilizza il ciclo sonno – veglia e migliora il riposo

Il ciclo sonno – veglia, o i cicli circadiani, sono regolati dall’alternanza di luce e buio. E chiunque sia stato nell’estremo nord quando il sole non tramonta mai o non sorge mai lo sa benissimo. Prendere il sole regola i meccanismi fisiologici del nostro corpo facendo sì che quando è ora di andare a dormire il nostro corpo si abbandona naturalmente al riposo profondo e ristoratore.

4. Rinforza il sistema immunitario

Stare all’aperto, ma ancor più stare al sole, stimola le fisiologiche reazioni del nostro sistema immunitario che consente di tenere alla larga buona parte delle più comuni malattie.

prendere il sole

5. Regola la pressione del sangue

Stare al sole attiva l’ossido nitrico (o monossido di azoto) che si trova sulla pelle ed è un mediatore endogeno che attiva alcuni processi fisiologici fondamentali come la vasodilatazione, cioè l’allargamento dei vasi sanguigni che favorisce la circolazione e consente di tenere sotto controllo l’ipertensione.

6. Fa bene anche alla pelle

No, non stare 10 ore esposti alla luce diretta del sole senza alcuna protezione. Questo NON fa bene alla pelle. Ma secondo una ricerca pubblicata su Climatotherapy of Psoriasis, 15′ di sole al mattino consentono di ridurre l’incidenza di alcuni problemi cutanei.

7. Riduce il rischio di diabete

Accade grazie alla vitamina D, che interviene anche nella produzione di insulina da parte dell’organismo. E una corretta e regolare produzione di insulina previene o controlla il diabete.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Tag per questo post