Quanto sport bisogna fare per abbassare la pressione?

5 ore di sport a settimana da giovani, pi anche meno ma con costanza. Ecco come l’esercizio fisico aiuta a contrastare l’ipertensione

quanto-sport-bisogna-fare-per-abbassare-la-pressione

Quanto sport bisogna fare per abbassare la pressione? Bella domanda. Con una risposta facile: tanto
Questo perché sport e pressione alta (e ipertensione) sono strettamente legati: più fai il primo più tieni sotto controllo la seconda. In sostanza, se vuoi sapere quanto sport fare per stare bene quanto a pressione arteriosa, la risposta è: sì, tanto. Fin da giovani, anche il doppio di quello che pensiamo, e con costanza anche quando entriamo nell’età adulta e abbiamo meno tempo libero.
Se lo facciamo, abbassiamo notevolmente i rischi di ipertensione. In questo senso c’è uno studio molto accurato che spiega che dobbiamo darci dentro ogni settimana con regolarità.

Quanto sport bisogna fare per abbassare la pressione?

Sappiamo che l’ipertensione colpisce miliardi di persone in tutto il mondo: ne soffre un uomo su 4 e una donna su 5. E può portare ad infarto e ictus; ma è anche un fattore di rischio per lo sviluppo di demenza in età avanzata. Nonostante questo, la maggior parte delle persone non sa di avere la pressione alta.
Numerosi studi hanno dimostrato che l’esercizio fisico abbassa la pressione sanguigna e la ricerca scientifica più recente suggerisce che se vogliamo proteggerci dall’ipertensione quando invecchiamo, dobbiamo mantenere costante il livello di esercizio almeno fino alla mezza età. Ben più di quello suggerito dall’Oms.

Ipertensione e sport

Ma non basta: ci sono anche fattori sociali che possono rendere la pratica sportiva più difficile da mantenere alta per alcune persone rispetto ad altre. È chiaro che a 20 anni ci è più facile essere fisicamente attivi, ma poi le cose cambiano. Uno studio dell’Università della California San Francisco (UCSF), ad esempio spiega che dobbiamo fare più sport di quel che pensiamo.
Mantenere l’attività fisica durante la giovane età adulta a livelli più elevati di quelli precedentemente raccomandati dagli studi precedenti, si legge nel paper pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine, può essere particolarmente importante per prevenire l’ipertensione.

Cosa fare per la pressione alta?

Però la pressione alta si può contrastare e fra i modi migliori, il migliore è indubbiamente l’esercizio fisico. Purché si pratichi con costanza, altrimenti è quasi inutile.
Lo studio americano ha monitorato per 30 anni oltre 5 mila adulti e ha messo in evidenza come i livelli di attività fisica sono crollati da 18 a 40 anni, con tassi di ipertensione in aumento e attività fisica in calo nei decenni successivi.quanto-sport-bisogna-fare-per-abbassare-la-pressione-esercizi

Così l’epoca in cui siamo dei giovani adulti è una finestra importantissima per prevenire l’ipertensione di mezza età. Come? Con programmi di promozione della salute progettati per aumentare l’esercizio.

Quante ore di sport a settimana per stare bene?

Insomma, suggeriscono i ricercatori, dobbiamo aumentare lo standard minimo per l’attività fisica.
E hanno scoperto che fare più sport di quanto suggerito ha effetti positivi. Sembra che chi faccia cinque ore di esercizio moderato a settimana durante la prima età adulta (che è il doppio della quantità minima attualmente raccomandata per gli adulti) veda ridursi considerevolmente il rischio di ipertensione. E se le persone continuavano a fare esercizio abitudini fino a 60 anni, si riduce ancora di più.
Photo by Andrea Piacquadio from Pexels

Leggi anche

Forse c’è un modo per abbassare la pressione alta

Yoga e ipertensione: ecco come abbassa la pressione sanguigna

5 modi per capire se la tua frequenza cardiaca è sana

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...