Tutti i benefici per la salute delle piante aromatiche

benefici delle piante aromatiche

Quando insaporiamo le nostre ricette non teniamo conto dei benefici per la salute delle piante aromatiche. Certo esaltiamo il sapore dei nostri alimenti ma le piante aromatiche sono anche un vero e proprio concentrato di principi salutari e una fonte di vitamine e sali minerali preziosi per il nostro organismo. Dall’alloro alla salvia vi guidiamo al riconoscimento delle più comuni erbe aromatiche e alla loro attività benefica sull’organismo.

Pubblicità

Rosmarino

Forse la più utilizzata tra le piante aromatiche nella nostra cucina, il rosmarino è una pianta dalle notevoli proprietà benefiche dovute soprattutto ai principi attivi racchiusi nel suo olio essenziale, a cui si deve anche l’intenso profumo che lo contraddistingue. Recenti studi hanno collegato l’aroma emanato dal rosmarino al miglioramento della memoria e come possibile rimedio naturale preventivo per contrastare l’Alzheimer. Le proprietà balsamiche fornite dall’eucaliptolo donano al rosmarino un’efficace azione di contrasto dei disturbi delle vie aeree, contribuendo a migliorare la situazione in caso di raffreddore, congestione nasale e tosse.
Credits: FlickrCC Giancarlo Gallo

Alloro

alloro piante aromatiche

In Italia questa pianta molto usata per le sue proprietà terapeutiche può essere coltivata pressoché in qualsiasi orto o giardino. Le foglie d’alloro sono ricche di vitamina C che ha effetti anti-virali, favorendo la guarigione delle ferite. Sono presenti anche vitamine del gruppo B, come la niacina e la riboflavina che regolano il metabolismo, contribuiscono alla sintesi degli enzimi e al funzionamento del sistema nervoso. L’’infuso aiuta l’apparato digestivo, purificando il tubo digerente ed eliminando i gas intestinali.
Credits: FlickrCC Francesco Gasparetti

Basilico

basilico piante aromatiche

Il nome “basilico” deriva dall’antica parola greca basilikohn che significa ‘regale’. Esso è in particolar modo ricco di potassio che serve a regolare l’equilibrio idrico nel corpo, inoltre possiede fosforo che è un elemento fondamentale per la costituzione delle ossia. E’ un alimento anti-infiammatorio e può fornire un sollievo immediato in caso di crampi allo stomaco, indigestione e flatulenza.
Credits: FlickrCC Taiyo FUJII

Maggiorana

maggiorana piante aromatiche

Pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Labiate originaria dell’Asia sud-occidentale, la maggiorana è molto ricca di vitamina C e le vengono attribuite essenzialmente proprietà digestive, antierpetiche e antispasmodiche per i crampi mestruali. Per via interna è usata tradizionalmente in caso di disturbi gastro-intestinali (gonfiori di stomaco, lentezza digestiva, eruttazioni, flatulenza), come diuretico e sudorifero, in caso di mal di testa di origine nervosa, raffreddore e come calmante della tosse.
Credits: FlickrCC Helga G

Menta

menta piante aromatiche

La menta è composta principalmente da acqua, fibre, ceneri, proteine e carboidrati e ad essa vengono attribuite proprietà cicatrizzanti e disinfettanti. Sotto forma di tisana invece la menta è un efficace rimedio in caso di diarrea e disturbi gastrici; inoltre può curare disturbi come tosse e raffreddore, per via delle sue proprietà sedative e spasmodiche. Per chi soffre di alitosi quest’erba molto profumata strofinata sui denti aiuta a prevenirla e a combatterla.
Credits: FlickrCC Anna

Origano

origano piante aromatiche

L’origano è una pianta di montagna e necessita un sole caldo per sviluppare tutto il proprio aroma. Esso contiene proprietà medicinali indiscutibili, contenute nelle sommità fiorite: è considerato un efficace antibatterico perché è in grado di espellere i batteri nocivi, i parassiti e i virus. Preparato con 1 cucchiaino di erba essiccata in una tazza di acqua bollente è indicato per raffreddori, mal di testa e disturbi gastrointestinali.
Credits: FlickrCC Alan L

Salvia

salvia piante aromatiche

Della salvia sono particolarmente note le sue proprietà antinfiammatorie, balsamiche ed espettoranti. Essa inoltre è in grado di curare le sindromi mestruali dolorose e i disturbi della menopausa. Se hai mal di pancia la salvia, essendo digestiva, stimola la vescica biliare e favorisce il transito intestinale aiutando a combattere la stitichezza.
Credits: FlickrCC Nociveglia

Prezzemolo

prezzemolo piante aromatiche

Lo scrittore giapponese George Oshawa, padre della macrobiotica sosteneva che una ciotola di prezzemolo crudo tritato non dovrebbe mai mancare sulla nostra tavola: infatti questa erbetta profumata è ricca di vitamine C, B, K e A. Ciò significa che contribuisce a rafforzare il sistema immunitario, aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso dal corpo e grazie alla presenza di acido folico aiuta a mantenere sotto controllo la pressione sanguigna.
Credits: FlickrCC Paola Sucato

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità