Qual è lo sport migliore contro l’ansia e la depressione?

Quello tra ansia, depressione e sport è un legame stretto: a sostenerlo è una nuova e importante ricerca pubblicata sulla rivista Depression and Anxiety. Fare attività fisica, si sa, comporta numerosi benefici in termini di salute del corpo, dimagrimento ed estetica. Non tutti, però, sostengono che questa sia in grado di proteggere il nostro cervello da una serie di disturbi psichici, come appunto ansia e depressione. La questione è stata approfondita dal Massachusetts General Hospital di Boston, che ha condotto uno degli studi più ampi sul tema salute mentale-movimento. Dai risultati non sono emersi dubbi: lo sport, qualsiasi esso sia, abbassa il rischio di imbattersi nella depressione.

Depressione e sport: è vero che l’esercizio fisico protegge il nostro cervello?

Gli esperti hanno analizzato i dati genomici e personali (dalla professione alle abitudini concernenti l’attività fisica) delle cartelle cliniche di circa 8000 pazienti all’interno di un database chiamato Partners Biobank.
Lo studio è durato circa due anni, nel corso dei quali gli scienziati si sono focalizzati sugli individui ai quali era stata diagnosticata la depressione. Inoltre, è stato creato un punteggio di rischio genetico per quanto riguarda la comparsa del disturbo psichico in questione.
>> LEGGI ANCHE: 7 benefici psicologici della corsa 

L’attività fisica abbassa i rischi di depressione

Innanzitutto, gli esperti hanno scoperto che i partecipanti con un punteggio di rischio genetico più alto avevano una maggiore probabilità di diventare depressi nel giro di due anni. Tra gli individui più abituati a fare sport, invece, il rischio di depressione è notevolmente diminuito. Anche in coloro a cui era associato un punteggio di rischio genetico elevato.
Nello specifico, dai risultati è emerso il seguente dato: per ogni settimana con almeno 4 ore totali di movimento, il rischio di vivere un singolo episodio depressivo è si è abbassato del 17%. Insomma, tra depressione e sport c’è un legame importante, perché il secondo previene la prima.
>> LEGGI ANCHE: I vantaggi degli sport di squadra nei bambini: cervello più in salute e meno rischi di depressione

Va bene qualsiasi sport

I benefici in termini di salute mentale sono stati rilevati sia per gli esercizi a bassa intensità sia per quelli ad alta intensità. I partecipanti praticavano esercizio aerobico, palestra, ginnastica, yoga o altre attività diverse tra loro: il rischio di depressione è diminuito con ogni sport.
La scienza, come prossimo passo, dovrà approfondire il diverso impatto delle differenti attività fisiche e impostare (nel caso in cui dovessero esserci) delle linee guida su quante volte fare sport per abbassare le probabilità di diventare clinicamente depressi: “Nel nostro campo bisogna ancora capire bene come prevenire la depressione e altre patologie psichiche. Penso che questa ricerca abbia fatto un passo in avanti nella comprendere come ridurre il rischio di contrarre queste malattie”, ha spiegato il Dottor Jordan Smoller, coordinatore della ricerca.
(Foto di copertina: Free-Photos / Pixabay)

Per approfondire:

©RIPRODUZIONE RISERVATA