Perché la gente corre? E cosa insegue?

Una inchiesta tra i runners cerca di rispondere alla domanda sul perché la gente corre e capire cosa insegue nella propria attività

https://www.sportoutdoor24.it/app/uploads/2017/10/runners_0.jpg

Perché la gente corre? Per superare i propri limiti, per trovare un modo per godersi dei momenti in perfetta solitudine, per uscire dalla routine quotidiana. Queste sono le motivazioni delle persone che decidono di correre e prendere parte alle gare evidenziate da un’inchiesta condotta da Eventbrite, piattaforma a livello mondiale che consente di organizzare eventi di vario genere e gestire la vendita dei biglietti per la partecipazione agli stessi.

Pubblicità

Perché la gente corre? E cosa insegue?

1. Correre in solitudine

Tra i runners che hanno partecipato al questionario il 35% ha risposto di allenarsi tre volte alla settimana, mentre il 19% ha affermato che almeno quattro giorni li impegna nella corsa. Metà degli intervistati ha dichiarato di farlo in perfetta solitudine, mentre il 31% preferisce l’allenamento di gruppo e solo l’1,8% insieme ad un personal trainer. L’attività fisica complementare alla corsa è risultata essere per la maggioranza quella fatta in palestra, specialmente pesi.

>Leggi anche La solitudine del maratoneta:#cityrunners

2. Una medaglia fa sempre piacere

Per quanto riguarda le motivazioni, il 47% mette al primo posto la capacità di mettersi alla prova e superare i propri limiti. Un 43% considera il premio finale importante, non tanto per il podio, ma come gesto importante di riconoscimento della partecipazione alla gara. Una medaglia fa piacere a tutti, cosi’ come una buona comunicazione pre e post gara da parte degli organizzatori.

>Leggi anche 17 validi argomenti per convincere qualcuno a cominciare a correre

runners_13. Anche l’occhio vuole la sua parte

Alta anche la percentuale di chi ha dichiarato che preferisce corse dove il traguardo sia diverso dal punto di partenza, come a voler dire che i circuiti sono meno allettanti. Inoltre, un particolare magari meno tecnico, ma sembra che le gare che offrono una maglietta dal disegno più attraente registrino un numero di partecipanti più alto.

>Leggi anche Perchè non bisogna indossare abiti di cotone quando si fa sport

4. Correre è soprattutto social

Infine  l’aspetto ‘social’ che è molto importante perché molti runners hanno ormai l’abitudine di informarsi sulle varie gare attraverso i social network o i forum dedicati agli appassionati. Oltre la metà degli intervistati ha considerato molto importante che l’iscrizione e il pagamento della quota per la corsa possa essere fatto online.

Photo credits: Pixabay.com

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità