Oru Kayak, la canoa pieghevole

Possiamo arrivare in riva al fiume e scaricare la canoa direttamente in acqua. Possiamo anche trascinare il kayak per qualche metro, per raggiungere il mare. Ma ci sono posti in cui non potremo mai arrivare con la nostra canoa in spalla. A meno che non ci stia in una cartelletta come quelle da architetto, o poco più, con tanto di tracolla per metterla in spalla. Impossibile? No, se parliamo di un kayak-origami che si piega e dispiega quasi come un foglio di carta.

Pubblicità

Esiste davvero, pesa 12 kg, è lunga 3 metri e mezzo, larga mezzo metro, e una volta ripiegata il suo ingombro è di 81 x 33 x 71 cm. Il tutto in solida plastica, con una sola cucitura (nella parte superiore, quella fuori dall’acqua) e tutto il necessario (dalla seduta alla pedaliera ai paddle) per pagaiare a piacimento.

L’idea è ovviamente californiana, di un team di veri appassionati dell’outdoor, e costa circa 1200 dollari: si ordina direttamente dal sito e qualche settimana di attesa spediscono in tutto il mondo. E mai più portapacchi sul tetto, garage da adattare, pesi da trasportare e tutto il lato faticoso del diporto.

Informazioni: www.orukayak.com

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità