5 bellissime escursioni in Val Brembana, da fare anche con i bambini

escursioni-val-brembana

In provincia di Bergamo ci sono numerose bellissime escursioni da provare nella meravigliosa Val Brembana, chiamata in dialetto bergamasco Al Brembana, facilmente raggiungibile da Milano e dalle altre città limitrofe.
Per una gita in giornata, approfittando del sole, potrete scegliere fra diversi percorsi immergendovi nel verde delle sue vallate attrevarsate dal fiume Brembo, nei folti boschi e godendo di viste mozzafiato in cima ai passi. Vi sorprenderemo anche con una proposta “sotto terra”, dal grande valore storico culturale.
Di seguito vi proponiamo 5 escursioni in Val Brembana, adatte a anche ai bambini.
>> LEGGI ANCHE: Le passeggiate più belle vicino a Milano

5 bellissime escursioni in Val Brembana, per scoprire le montagne del bergamasco anche con i bambini

Se vi chiedere dove andare a fare escursioni in Lombardia, vi consigliamo la Val Brembana con itinerari interessanti adatti anche ai bambini. Ecco le 5 escursioni più belle da sperimentare per un’escursione in Val Brembana.
Parliamo di:

  • Passo San Marco
  • Laghi Gemelli
  • Lago del Prato
  • Miniere di Dossena
  • Passo Dordona da Foppolo

Escursioni in Val Brembana: Passo San Marco

Una gita da provare in Val Brembana è sicuramente quella presso il Passo San Marco, un passo alpino a 1.992 m, che si trova al confine fra la Val Brembana e la Valsassina (se cerchi escursioni qui puoi leggere questo articolo). Se volete provare un’escursione che vi prenda la giornata, vi consigliamo il percorso ad anello di 6 ore e 30 minuti per 600 metri di dislivello. La partenza è dalla Cantoniera San Marco, l’antica dogana della Repubblica Serenissima di Venezia, risalente al 1500 e il tragitto toccherà anche le trincee della Grande Guerra.
Potete lasciare l’auto presso la Cantoniera, ma anche presso il Rifugio San Marco (1.850 m), che offre un’eccezionale vista sulle Alpi Retiche, le Orobie e le valli circostanti.
Dalla Cantoneria prendete per il sentiero 161 con indicazione Lago di Pescegallo, dove il primo tratto è pianeggiante per poi salire a ripidi tornanti fino a raggiungere Passo Verrobbio, dove troverete le trincee. Dopo il passo proseguite lungo il sentiero, andando fino al Passo del Forcellino. Una volta arrivati al Rifugio Salmurano potrete fare una sosta per poi riprendere per Passo Salmurano. Per il passo San Marco dovrete seguire il sentiero CAI  101 per 2 h e 50 minuti, rimanendo quasi sempre in quota sul Monte Avaro e fino al Passo di Monte Foppa. Da qui il passo non è lontano, percorrendo il sentiero 101 fino a incontrare il sentiero 161, che vi porterà alla Cantoniera, chiudendo il percorso ad anello.
L’escursione è consigliata anche alle famiglie con bambini grandicelli, altrimenti per chi ha bambini piccoli si consiglia di munirsi di uno zaino porta-bimbo per agevolarli.
Scheda del percorso:
Passo San Marco –  Passo Verrobbio: 1 ora
Passo Verrobbio – Lago Pescegallo: 1 ora
Lago Pescegallo – Passo Salmurano: 1ora e 15 minuti
Passo Salmurano – Passo San Marco: 2 ore e 50 minuti

Trekking di 1 giorno in Val Brembana: Laghi Gemelli

Fra le escursioni più famose della Val Brembana c’è quella ai Laghi Gemelli, partendo da Mezzeno per un’escursione di 6 ore per 800 metri di dislivello. Mezzeno è raggiungibile in auto attraverso una comoda strada asfaltata con un tratto a pagamento e qui potrete parcheggiare (consiglio: arrivate presto per trovare posto). Iniziate la vostra escursione seguendo la segnaletica CAI n. 215 per i Laghi Gemelli. Raggiunta la conca della Baita del Fòp (1.864 m), arriverete presto alla Baita Croce, dove la strada si fa un po’ piana. Poi dovete proseguire per il Passo di Mezzeno (2.142 m) e da qui seguite la segnaletica per i laghi, scendendo lungo il sentiero e arrivando al Rifugio dei Laghi Gemelli, sito a 1.968 m. Qui si trova il lago formato dall’unione artificiale di due laghetti un tempo separati, dovuta all’inserimento di una diga artificiale per lo sfruttamento elettrico.
Da qui potrete proseguire per il Giro dei Cinque Laghi, per circa 2 ore e 20 minuti.
In discesa raggiungerete velocemente il lago Pian Casere, per poi arrivare al lago Marcio, che (a dispetto del nome) è il più bello. In salita potrete raggiungere velocemente anche il lago Becco e nell’altro versante della montagna si trova il lago Colombo, uno dei più grandi. Rientrati ai Laghi Gemelli, potrete effettuare il rientro seguendo lo stesso percorso, arrivando in località Mezzeno. L’escursione sarà apprezzata anche dai bambini e dagli amici a quattro zampe, prestando un occhio di riguardo per i bambini più piccoli che potrebbero stancarsi facilmente.

Escursioni facili in Val Brembana: Lago del Prato

Se siete alla ricerca di un’escursione facile, alla portata di bimbo e molto bella, vi consigliamo la gita al Lago del Prato (1.650 m). Per iniziare l’escursione dovete partire da Carona (1.150 m), dove il sentiero inizia alla fine di via Cerisole. Potrete lasciate l’auto nei posti liberi nei pressi dei tornanti; in alternativa è possibile lasciare la macchina lungo Via Lago e poi percorrere Via Pagliari, che grazie a una scalinata vi permetterà di raggiungere l’inizio del sentiero. Dovrete prendere il sentiero 210 che porta ai rifugi Longo e Calvi; poi prendete la deviazione per il più impegnativo sentiero delle Orobie. A una certo punto sulla sinistra troverete l’indicazione per il Rifugio Longo, ma per apprezzare il lago del Prato bisogna passare il piccolo ponticello e proseguire ancora qualche metro sulla salita che porta al rifugio Calvi e in una piccola conca troverete il meraviglioso lago.
Questa escursione sarà apprezzata molto dalle famiglie con bambini, dove potranno svagarsi sulle sponde del lago con un picnic e tanti giochi all’aria aperta.
Info sul percorso:
distanza percorsa totale: 11 km
tempo complessivo: 3 ore e 30 minuti
dislivello totale: 1.200 m

Passeggiate in Val Brembana: Miniere di Dossena

Una gita in Val Brembana da fare con i bambini è alle Miniere di Dossena, un vero tesoro situato nel cuore della montagna. Per raggiungere le miniere dovrete superare il comune di Dossena per circa 3 km; l’ultimo tratto necessario per raggiungerle è sterrato.
All’interno della miniera vivrete un’esperienza unica. Entrerete con il caschetto, scarpe comode e ben coperti, in quanto la temperatura si abbasserà notevolmente. Seguendo i vecchi binari dei carrelli ormai arrugginiti, seguirete il percorso illuminato. Durante l’escursione sarete accompagnati da una guida dell’Associazione Miniere Dossena.
Le miniere furono inizialmente sfruttate dai Romani e negli anni sono stati utilizzate per estrarre fluorite, calamina, calcite.

Escursioni a piedi in Val Brembana: Passo Dordona da Foppolo

Il Passo Dordona è un valico nelle Alpi Orobie  a 2.061 m, che mette in comunicazione l’alta Val Brembana, in provincia di Bergamo, con la val Madre, laterale della Valtellina, in provincia di Sondrio.
Giunti nei pressi di Branzi seguite le indicazioni per Foppolo; da qui cercate parcheggio nei pressi del condominio Rocky Mountain (qui ci sono numerosi parcheggi). Prendete il sentiero a poche decine di metri, seguendo per il n. 202.
Finito il tratto di bosco, seguite il percorso e arrivati a un ponticello di legno attraversatelo. Continuate il percorso che si inerpica in una salita fatta da sassi e massi che vi porterà al Passo Dordona. In un’oretta arriverete al Passo Dordona e qui troverete anche le trincee della Prima Guerra Mondiale. Potrete visitarle prendendo un tunnel scavato nella roccia e facendo una decina di gradini. Per raggiungere il Rifugio Dordona voltate a sinistra, dove una larga strada carrabile vi porta al rifugio. Dopo una meritata sosta e un picnic potrete tornare indietro.
Poiché l’intero percorso è completamente esposto al sole, si consiglia di munirsi di crema solare e cappellino, proteggendo bene i bambini.
[Foto di Steven Weirather da Pixabay

LEGGI ANCHE:

©RIPRODUZIONE RISERVATA