Il surf diventa sport nazionale in California

Le surfiste da seguire su Instagram

L’ufficialità è solo in ‘di più’, ma la dice lunga sulla forza di uno sport. La California ha proclamato il surf sport nazionale.
Il governatore Jerry Brown ha firmato una legge che eleva la cultura della tavola a icona di uno stato che fa dello sport e dell’attenzione all’ambiente valori fondanti.

 

Il surf sport nazionale in California

In California il surf conta 1 milione di praticanti (un terzo di tutti gli americani) che cavalcano le onde lungo i 1770 chilometri di costa fra l’Oregon e San Diego. Ma la tavola è anche un business non indifferente, cresciuto dagli anni ’50 a oggi fino a valere 6 miliardi di dollari l’anno.

 

Leonardo_Fioravanti_Campione_Mondo_Surf_U18

“Nessuno sport può rappresentare meglio il sogno californiano che è la continua ricerca di opportunità di vivere in armonia con la natura”, ha spiegato il deputato democratico Al Muratsuchi, appassionato surfista e promotore della legge,

 

>> LEGGI ANCHE:  Corpo e mente: ecco perchè il surf fa bene

Il surf sport olimpico

Il surf si affacciò sulle spiagge californiane grazie all’influenza hawaiiana e dagli anni ’60 in poi ha rappresentato il sogno della libertà, della ribellione dolce al potere e la ricerca creativa di uno sport diverso dai soliti. I ragazzi che per primi scivolavano sulle onde con tavole giganti hanno dato vita a una vera e propria cultura ben raccontata dal film Un mercoledì da leoni (1978, regia di John Milius) e dai dischi dei Beach Boys.

Alana Blanchard Instagram sexyAlana Blanchard
Per molti è la miglior surfista del mondo. Per tutti, senza dubbio, la più bella: 24 anni, americana, occasionalmente anche modella per la propria linea di bikini e costumi, ha anche un profilo Instagram tra i più seguiti dei social.

Dopo quasi 60 anni il surf è sport globale, le surfiste spopolano su Instagram (ecco le più seguite) e il movimento cresce anche in Europa e in Italia (scopri i 7 migliori spot per le onde nel nostro paese).

Così ecco la consacrazione a sport nazionale californiano. Ma anche l’elezione a sport olimpico: il surf debutterà nel 2020 alle Olimpiadi di Tokyo, dove il nostro Leonardo Fioravanti potrebbe dire la sua.

 

>> LEGGI ANCHE: Surf Training, l’allenamento dei surfisti che tonifica in modo equilibrato

©RIPRODUZIONE RISERVATA