Pennine Way, long trekking in Gran Bretagna

Dove dormire
Lungo il percorso si può pernottare negli ostelli della catena YHA o nei bed and breakfast presenti nei centri raggiungibili dalla Pennine Way. Ricordatevi che è meglio prenotare per evitare spiacevoli inconvenienti.
Se invece preferite l’avventura, potete anche campeggiare sui Monti Pennini, ma attenzione: in Gran Bretagna il campeggio libero è vietato, quindi assicuratevi di piantare la tenda solo nelle aree designate.

Credits: Flickr / Tim Green
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way
The Pennine Way

[slideshow post_id=”14719″]

Londra, sempre Londra. Quando si pensa all’Inghilterra come meta di vacanze si finisce sempre sulla sua capitale super turistica. Ma la Gran Bretagna è anche altro: pendii erbosi, altopiani, faraglioni sul mare.  Insomma, chi ama il trekking e la natura troverà pane per i suoi denti. Vi abbiamo già parlato del coast to coast da Land’s End a John O’Groats da percorrere in bici e del trekking in Cornovaglia e in Scozia. Oggi aggiungiamo alla lista la Pennine Way, un sentiero di oltre 400 km che risale il paese dall’Inghilterra alla Scozia.

I monti Pennini non toccano altitudini molto elevate (la cima più alta è quella del Cross Fell, 893 metri), ma regalano paesaggi misteriosi e affascinanti. Lungo la Pennine Way si attraversa il Peak District e gli Yorkshire Dales e si oltrepassa perfino il Vallo di Adriano tra Northumberland e le colline di Cheviot. Il 30% del cammino corre sulle antiche mulattiere di ciottoli che disegnano percorsi tortuosi sull’erba delle colline, mentre il resto è composto da sentieri ben segnalati.

Scorrete la gallery per scoprire come prepararsi al trekking, quando partire e tutte le informazioni sulla Pennine Way.

©RIPRODUZIONE RISERVATA