Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all’Italia

Quando le temperature sono alte e la neve scarseggia a sud delle Alpi si può andare a fare sci di fondo in Svizzera partendo dall'Italia

Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all'Italia

Quando sul versante sud delle Alpi la neve scarseggia e le temperature sono troppo alte, per molti amanti dello sci nordico scatta la domanda su dove fare sci di fondo in Svizzera. Ci sono infatti non poche piste vicino all’Italia, facilmente raggiungibili in giornata da Piemonte, Lombardia e Triveneto, unanimemente considerate dei veri e propri paradisi del fondo: piste normalmente passate due volte al giorno e tenute come un biliardo, servizi eccellenti e in generale una maggior tutela delle piste da fondo rispetto a quanto succede ormai troppo di frequente su quelle italiane, spesso rovinate dal passaggio di escursionisti a piedi, con le ciaspole o in fat bike.
Ovviamente la Svizzera è più cara per molti aspetti, dal pernottamento ai pasti, ma l’accesso alle piste da fondo è generalmente paragonabile a quello italiano e considerando che l’eventuale autostrada si paga con il bollino annuale può risultare anche più conveniente ammortizzare i costi di viaggio rispetto ad alcune località italiane.

Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all’Italia

Fatta la necessaria premessa, allora dove fare sci di fondo in Svizzera provenendo dall’Italia? Ecco le piste preferite dai fondisti italiani.

Sci di fondo in Engadina

Oltre 230 km di piste da sci di fondo, uniche per diversità di paesaggio, varietà e qualità, fanno dell’Engadina uno dei più vasti paradisi dello sci di fondo al mondo. Da Milano a Maloggia son 2 ore e 40′, a Pontresina son 3 ore: sono i punti di accesso più vicini dall’Italia alle piste da sci di fondo dell’Engadina, dove anche trovare le rivendite dei pass engadinesi ed eventualmente noleggio di sci e attrezzatura e poter poi godere delle varie piste per tecnica classica o skating fino a Zernez. Nella zona
Maloja – Silvaplana – Champfer ci sono ben 14 anelli di diversa lunghezza, stesso numero in quella di Sankt Moritz – Celerina – Samedan, 12 tra Bever – Zernez e 2 a Pontresina – Morteratsch. La sfida più bella è ovviamente quella della Marathonloipe, che parte dall’abitato di Maloja e arriva fino a Zernez, con uno sviluppo di circa 40 Km, ma l’emozione più grande è poter fare sci di fondo sui grandi laghi ghiacciati di Maloja, Sils, Silvaplana e St. Moritz.

Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all'Italia

Per informazioni: www.engadin.ch/cross-country-skiing

Sci di fondo a Splugen

Quando pensi al tipico villaggio alpino nella regione dei Grigioni svizzeri ti stai già immaginando Splugen, un autentico paradiso dello sci di fondo. 40 km di piste, per lo stile classico e lo skating, a valle come nella soleggiata stazione a monte Tanazhöhi, dove c’è una pista da 1,5 km dedicata allo skating, il tutto immerso nell’impressionante scenario della valle del Rheinwald, la valle del Reno Posteriore. Il punto di partenza è il campeggio / centro sportivo per il fondo, da cui partono la pista della valle (13km), la pista di Medels (10km), la pista di Nufenen (14km) e la pista d’allenamento (1,5km), con diversi gradi di difficoltà.

Per informazioni: www.spluegen.ch/sci-di-fondo

Sci di fondo al San Bernardino

28 km di piste, sia per lo stile classico che lo skating, che attraversano incantevoli pinete e paesaggi mozzafiato. Il tutto a 2 ore di auto da Milano. Incastonato tra le montagne del Moesano, di cui è la località turistica principale, San Bernardino è un vero paradiso delle attività invernali fin dall’Ottocento, e anche oggi è meta prediletta per gli appassionati italiani di sci nordico. Piccola chicca: dal martedì alla domenica 2 km della pista da fondo sono illuminati fino alle 22, per prolungare il tempo del divertimento.

Per informazioni: www.visit-moesano.ch/sci-di-fondo

Sci di fondo a Campra

A due ore di auto da Milano, passando per Lugano e Bellinzona e per la strada del passo del Lucomagno che è perfettamente agibile anche d’inverno, Campra è la stazione sciistica del comune di Blenio, nel Canton Ticino, con una spiccata vocazione per lo sci di fondo. Per molti il Centro pre lo sci nordico di Campra è la struttura più attrezzata nelle Alpi svizzere per lo sci di fondo, e probabilmente è vero: a 1500 metri di altitudine, immerso nella natura e con strutture come lodge con ristorante e Spa, locali multiuso, palestra, spogliatoi, docce, sauna, locali sciolinatura, che le sono valse anche la possibilità di ospitare alcune tappe della Coppa del Mondo di sci nordico.

Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all'Italia

Per informazioni: www.ticino.ch/Centro-Sci-Nordico-Campra

Sci di fondo nella Valle di Goms

Una tranquilla, soleggiata valle nell’Alto Vallese, a quota 1300 metri, circondata da imponenti montagne alte 3000 metri e che si estende da Lax fino a Gletsch, ai piedi del ghiacciaio del Rodano: in inverno la Valle di Goms è l’eldorado dello sci di fondo, con oltre 100 km di piste che si dipanano tra i rustici villaggi del vallese e offrono itinerari per tutte le abilità, dai principianti ai professionisti degli sci stretti.
Da Milano a Goms in auto son circa 3 ore, passando per Domodossola e Briga, da Torino una manciata di minuti in più, ma volendo si può raggiungere la valle di Goms anche con il Glacier Express.
Il giornaliero costa 16 CHF, il weekend 30, la settimana 77 (e si può acquistare online)

Dove fare sci di fondo in Svizzera: le piste vicino all'Italia

Per informazioni: www.valais.ch/goms

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...

Nessun Tag per questo post