Estate 2020, i paesi europei più sicuri per le vacanze

Il coronavirus ha reso l’estate 2020 un problema, ma ci sono paesi europei più sicuri di altri dal punto di vista sanitario in cui andare in vacanza. Li ha designati European Best Destinations, che ha stilato una classifica delle mete europee più sicure. Si tratta delle nazioni meno colpite dal Covid-19, che hanno messo in atto misure di prevenzione per dare ai visitatori garanzie sull’igiene e che hanno una alta disponibilità di posti letto in strutture sanitarie. Fra questi spiccano la Georgia, la Grecia, la Romania e il Portogallo.

Pubblicità

Estate 2020: i paesi più sicuri per le vacanze in Europa

Secondo il report, la Georgia in questo momento registra solo 879 casi di contagio, cioè 260 volte meno rispetto ai paesi in cui il coronavirus ha colpito maggiormente, come l’Italia e la Spagna. Dal 1 luglio la Georgia apre i confini: si possono visitare la capitale Tbilisi, le valli del Caucaso, i parchi nazionali e le città affacciate sul sul Mar Nero.
La Grecia, che ha riaperto il 15 giugno con quarantena obbligatoria e che dal 1 luglio sarà invece accessibile senza, sembra uno dei paesi europei meno colpiti dal Covid-19, con solo 3134 positivi e 184 morti.
Meglio ancora la Croazia, con 2254 contagiati e 107 morti: le isole dell’Adriatico, Dubrovnik e Rijeka (Fiume) sono pronti a accogliere i turisti, con in più una serie di misure di sicurezza per soddisfare le esigenze di chi vuole viaggiare senza ansie.

Vacanze estive 2020 in Romania e Portogallo

Buoni i numeri dei casi e dei decessi anche in Romania (22mila e 1427): nel paese si consigliano le zone di Maramures e la Transilvania.
Il Portogallo ha avuto numeri sicuramente peggiori rispetto a Georgia e Grecia (37mila e 1520 decessi), ma tutto sommato accettabili al punto da essere considerato un paese sicuro. Qui si può spaziare fra La zona a nord del Douro (attorno alla città di Porto) e il magnifico Alentejo, con il Cammino dei Pescatori (la Rota Vicentina, ne abbiamo parlato qui), dove i contagi sono fra i più bassi in Europa.

Dove andare in Europa senza paura del virus

La classifica comprende anche altri paesi come il Montenegro (326 positivi, 9 morti), che vanta il fiordo delle Bocche di Cattaro. Poi la Polonia (30mila e 1272), con con la costa del Mare del Nord e la regione dei Laghi Masuri. Anche l’Austria (17mila e 681), che ha appena riaperto le frontiere con l’Italia: finalmente si può tornare in Tirolo, Carinzia e Salisburghese.
La Slovenia (1500 e 109) è un paradiso outdoor fra Lubiana mare e le montagne del Parco Triglav. Infine Malta, la Lituania, la Lettonia e la Finlandia, con la regione dei laghi in Carelia.

LEGGI ANCHE

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità