Glamping, quando il campeggio diventa chic

Marocco: Scarabeo Stone Camp
Nel cuore del deserto roccioso di Agafay, a 45 minuti da Marrakech, sorgono le tende nomadi (25 mq) di un campeggio mobile: d’inverno gli alloggi sono sulla sabbia, mentre d’estate vengono spostati all’ombra degli eucalipti della vicina oasi. Letti queen size e catering con cucina marocchina.
Scarabeo Camp

Credits: Scarabeo Camp

Ah, che belle le vacanze in campeggio, tra natura incontaminata e cieli stellati. Ma che fatica: avete presente quante scomodità? Se non riuscite ad adattarvi alla vita spartana in tenda, ma non volete rinunciare al contatto con paesaggi di rara bellezza, potreste provare il glamping, il nuovo modo lussuoso e glamour di campeggiare.

Glamping, quando il campeggio diventa chic

I siti di glamping sorgono un po’ in tutto il mondo e propongono sistemazioni per tutti i gusti: case sugli alberi con vista mozzafiato, pulmini convertiti in comode roulotte a cinque stelle, tepee indiani accoglienti e romantici. Il vantaggio principale offerto dal glamping è sicuramente il compromesso tra vita nella natura e comfort di qualità. Ma un punto debole c’è: la comodità si paga cara.
Abbiamo selezionato dieci strutture glamping dall’Italia alla Thailandia per farvi capire di cosa stiamo parlando. Pronti a partire?
Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...