Le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor

Le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor

Il business della fiducia, quello che si basa sulle recensioni degli utenti, ci sta sfuggendo di mano. E per averne una riprova basta leggere le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor. Non che la piattaforma di viaggi più grande al mondo fosse vergine rispetto alle polemiche. Già nel 2016 The Guardian scriveva che, tra recensioni false o di luoghi ormai chiusi o inesistenti e Top list quantomeno discutibili, il Gufo aveva stravolto in negativo il mondo della ristorazione, Ed è del 2018 la polemica relativa alle recensioni false, sia in negativo da parte di fantomatici utenti che in positivo da parte degli stessi ristoratori. Ma finché si parla di ristoranti, hotel, B&B e altre strutture ricettive il giochino del dare i voti a location, menu, servizio e conto (sic) può ancora avere senso (al netto che per valutare il lavoro di un ristoratore occorrerebbero delle competenze di cucina e gestione di un ristorante). Diverso è quando ci si mette a dare i voti a una montagna, lamentandosi del fatto che “in caso di temporale non ci sono ripari” oppure che “il percorso non è agevole perché si cammina sui sassi” (sì, è stato scritto proprio questo…). Forse è colpa di questa strana estate 2020 post emergenza Coronavirus, che ha deviato verso le montagne anche chi non ha mai frequentato le montagne, forse è colpa delle dinamiche della sharing economy, che illude di rendere disponibile tutto a tutti, facilmente e senza impegno, forse è colpa anche nostra, che non ci aspettiamo più nemmeno il gusto della scoperta ma vogliamo sapere tutto prima e partiamo con già un’idea preconcetta in testa, ma leggere le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor può essere interessante: certo non mancano espressioni come “magnifico“, “imperdibile“, “a un passo dal cielo” e altri encomi che han fatto meritare una valutazione pressoché Eccellente di quelle che sono un’autentica meraviglia naturale del mondo, ma ce ne sono tante altre delle quali davvero non si sa se ridere o se piangere. Come queste, per esempio.

Pubblicità

Le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor

Le surreali recensioni delle Tre Cime di Lavaredo su Tripadvisor

Pedaggio vergognoso

Panorama mozzafiato e bellezze unesco allucinanti.
Arrivato in moto all’incirca alle ore 10, mi trovo un serpentone di auto di oltre 250m e il cartello ALT STAZIONE. Ma che è?! Il casello autostradale??
Lasciando perdere il tempo di attesa per arrivare al gabbiotto, ci si ritrova poi a dover pagare un pedaggio salatissimo ed esagerato di 30euro per moto e vetture( per cosa poi?? ) per poter salire.
Strada senza guardrail con lo strapiombo a mezzo metro.
Vergognoso.

Passeggiata per tutti…ma de che!!!

Prima di intraprendere questa passeggiata con il giro intorno alle tre cime di Lavaredo mi sono documentata e tutti la segnavano come facile e adatta a tutti. Si parte da rifugio Auronzo e si va poi in piano tipo processione su sentiero in costa fino al rifugio Lavaredo fin qui tutto ok lo può fare anche mia nonna. Poi si sale sulla forcella (con qualche sosta per prendere fiato) e si prosegue sempre in costa fino al rifugio Locatelli con un ultimo strappo che ti leva le ultime energie prima del pranzo. Dopo un meritato riposo ed avere ammirato un panorama unico si continua. Discesa e poi uno zig zag tra pietre e gradoni (rotule addio!) Fino a fondo valle poi si risale e quando vedi il primo tratto della salita capisci che puoi battere le leggi della fisica. Pendenza 30% hai la sensazione di salire in verticale e poi arrivata in cima altri saliscendi trai sassi e poi un guado e dopo un’altra salita fortunatamente più dolce ma sempre severa. Per concludere un altro sentiero in costa con a destra un precipizio. Ora vorrei vedere chi ha scritto le recensioni dicendo che è per tutti. Sono contenta di aver visto questo posto fantastico ma è una passeggiata che sicuramente non ripeterò. Prima di intraprenderla informatevi bene!!!!

La trappola del turista

Parliamo di un paesaggio che è una vera meraviglia ma…
all’arrivo alle.9 di mattina due ragazzi con una paletta in mano ci comunicano che il parcheggio sopra al rifugio è pieno, non chiudono la strada ma cercano di riempire il parcheggio alla stazione del.bus per.assicurarsi il malloppo, poi spariscono ma la gente esita ad andare su..chi invece ci prova fa bene..il.posto non finisce, ma nel.frattempo si riempie al costo di 15 euro al giorno e la gente si riversa nel bus, pagando 4 euro a tratta ed ammassandosi come bestie nell’attesa di un bus che tarda ad arrivare per il quale chi prima arriva nkn è detto che meglio alloggi, forse non lo prende proprio perché jkn ci sono regole per la fola per non parlare delle misure anticovid…da denuncia . una vera truffa. tutto meraviglioso quanto fornito dalla natura…non dall’uomo. l’ultimo bus passa alle 1725…fanno mezza giornata in alta stagione. viva l’Italia

Scandaloso

Vado contro corrente e me ne dispiaccio. Siamo saliti oggi alle 3 cime. A misurina era nuvolo e non vi erano avvisaglie di nubi basse. Arrivato al casello, paghiamo 30 euro (assolutamente vergognoso) per una strada che fa schifo e che non ha guard rail. Pericolosissima. Arriviamo su e c’è talmente nuvolo che non si vede la strada. Noi siamo stati sfortunati e ci sta, ma al casello sotto è scandaloso che non abbiano detto nulla perché la strada è davvero pericolosissima. Poi ha iniziato a piovere… Siamo stati un ora e siamo scesi. Solite cose all’italiana. Basta fottere i soldi al turista di turno e via andare. Esperienza pessima che non ripeteremo.

Nel dubbio, puoi leggere qui il nostro articolo con gli itinerari e le informazioni per l’escursione alle 3 Cime di Lavaredo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità