Riverside 500 B’twin: la bici comoda e versatile ideale per le gite e la città

Bici Decathlon Riverside 500

La Riverside 500 di Decathlon è una bici comoda e versatile ideale sia per fare belle gite nella natura sia per l’uso quotidiano in città. Intendiamoci, è una bici cosiddetta da trekking e non una mountain bike: ci puoi andare su strada, puoi imboccare sentieri sterrati e strade bianche ma di sicuro non è adatta a fare percorsi da mountain bike molto tecnici sia in salita che in discesa. Insomma, è una bici che puoi usare per andare al lavoro o per i brevi spostamenti quotidiani, con la quale puoi fare una gita nel weekend sia sulle ciclabili asfaltate che sui sentieri naturalistici, e che volendo puoi allestire anche per cominciare a fare qualche breve viaggio o vacanza in bicicletta e cominciare a conoscere il mondo del bike travel.

 

La nostra prova della Riverside 500 B’twin di Decathlon

Noi la Riverside 500 B’twin di Decathlon l’abbiamo provata in percorsi misti asfalto / sterrato nelle zone del Parco di Montevecchia e della Valle del Curone, un’area verde collinare e prealpina molto amata dai mountain bikers della Brianza e del lecchese, circondata da strade a grande percorrenza e molto trafficate. La Riverside 500 B’twin si guida bene, è agile e stabile, maneggevole nel traffico e sicura sullo sterrato, comoda anche quando si devono superare buche, piccole radici o qualche pietra appena sporgente dal terreno, anche grazie alle ruote da 28″ con copertoni ibridi per sterrato e stradale con un bel grip nell’off road e silenziosi su asfalto.

Decathlon Riverside 500

4 cose che ci sono piaciute della bici Riverside 500 di Decathlon

Il peso (leggero)

La prima cosa che abbiamo notato, e poi apprezzato, della bicicletta Riverside 500 è il peso: 13,6 kg (nella taglia L, la più grande disponibile) non è certo il peso piuma di certe bici estreme ma è un peso abbastanza contenuto da permetterti di sollevarla agevolmente se devi fare qualche gradino, portarla in casa o farla salire su un treno.

La geometria del telaio (per una guida rilassante e sicura)

La seconda cosa molto positiva della bici da trekking Riverside 500 Btwin è la geometria del telaio. La geometria del telaio è quella cosa per cui in sella ti puoi sentire più o meno comodo, più o meno allungato in avanti o verticale, più o meno rilassato o impegnato a guidare e pedalare. Insomma, dalla geometria del telaio dipende il comfort di viaggio.

Due aspetti ci hanno convinto subito. La prima è che il design del telaio è abbastanza disteso da permettere una pedalata comoda, fluida e rilassata senza sentirti né troppo rannicchiato in sella né troppo sdraiato sul manubrio: questo significa fare anche lunghe gite senza indolenzimenti a schiena e braccia.

La seconda è il tubo orizzontale che è sia slope che incurvato: la Riverside 500 di Decathlon è infatti unisex, quindi sia da uomo che da donna, e questa conformazione del tubo orizzontale della bicicletta facilita la salita e discesa dalla sella e gli stop improvvisi, potendo mettere i piedi a terra senza timore.

La sella (molto comoda)

Terzo aspetto che apprezzi subito è la comodità della sella, che è abbastanza stretta da permetterti di fare qualche bella pedalata vigorosa, stile bike fitness se vuoi fare un po’ di allenamento, ma anche abbastanza morbida da permetterti di stare in giro da mattina a sera senza quel “mal di sella” che colpisce chi in bici non ci passa tutte le proprie giornate.

Freni potenti (anche sul bagnato)

Last but not least: l’ottima sicurezza dei freni. I freni sono a disco meccanici sia anteriori che posteriori, e questo rispetto ai tradizionali freni a pattini assicura frenate più potenti e stabili anche in condizioni di bagnato. Un aspetto che apprezzerai sicuramente in città, dove la guida è decisamente più nervosa.

Decathlon Riverside 500

4 cose da sapere prima di comprare la Riverside 500 B’twin

Fatte tutte le lodi alla Riverside 500 di Decathlon, ci sono poi alcune cose da sapere prima di comprare questa bici da trekking.

La forcella

La prima è che la forcella ammortizzata anteriore è a molla: il tuo amico con la MTB storcerà il naso spiegandoti che le forcelle ammortizzate devono essere ad aria, ma per quello che abbiamo detto che puoi fare con questa bicicletta la forcella ammortizzata ODESSA OS con escursione da 63 mm e regolazione della durezza va più che bene.

Il cambio

La seconda cosa che noterai è che il cambio ha una sola corona davanti e 9 pignoni dietro, cioè ha 9 velocità: il monocorona ha i suoi pro e contro ma in questo caso più che un limite è una semplificazione, tutto a vantaggio della facilità d’uso.

Il manubrio

La terza è che il manubrio, se lo confronti con quello di una qualsiasi MTB che trovi in vendita dallo stesso Decathlon, ti sembrerà un po’ piccolo: sono 620 mm, a livello di guidabilità sui percorsi che abbiamo affrontato e raccontato è perfetto, mentre potrebbe risultarti un po’ stretto se sei molto alto e hai spalle larghe. Se c’è un difetto nel manubrio è forse che le leve freno sono un po’ vicine alle manopole e se hai usato di recente una bici con leve freno corte potresti trovare un po’ stretto l’accesso alla leva cambio.

Gli accessori

Infine gli accessori: la Riverside 500 B’twin è venduta con luci (anteriori e posteriori, fondamentali per la sicurezza in strada), campanello e catarifrangenti, ma se vuoi farne un uso ibrido e quotidiano puoi aggiungere i parafanghi anteriore e posteriore e, per una vacanza in bici, anche il portapacchi posteriore per le borse laterali.

Vale la pena acquistare la Riverside 500 di Decathlon?

Per trovare la risposta, ti consigliamo di riflettere bene sulle tue esigenze. Se non ti interessano troppo le prestazioni, se non pensi di fare percorsi estremi da MTB, se cerchi una bici a 249,99 euro per le scampagnate domenicali, magari da inforcare anche nell’uso quotidiano in città, e magari da portare con te in vacanza per dimenticare finalmente per qualche giorno la macchina, è davvero difficile trovare qualcosa di meglio con garanzia a vita per telaio, attacco manubrio e manubrio.

 

(foto Claudio Gervasoni)

©RIPRODUZIONE RISERVATA