Borsa per la piscina: 5 consigli per sceglierla pratica e capiente

borsa per la piscina

La borsa per la piscina non può essere una normale borsa sportiva per almeno due motivi: il primo è l’umidità e il bagnato, che negli spogliatoi delle piscine regnano sovrani più che in altri spogliatoi e che riguardano anche il costume da riportare a casa; il secondo è che inevitabilmente in piscina si portano oggetti più voluminosi che non in palestra (qui l’elenco completo), e quindi serve adeguato spazio. Per questo non è mai semplice trovare consigli sulla borsa da piscina e per scegliere la più adatta è utile partire dalle caratteristiche di un borsone da nuoto.

Borsa per la piscina: come deve essere

Vediamo allora le caratteristiche essenziali e come deve essere una borsa per la piscina davvero pratica e funzionale in termini di:

  • Dimensioni e capacità
  • Materiali e tessuto
  • Tasche e cerniere
  • Manici e tracolla

Borsa per la piscina: capacità e dimensioni

La prima cosa importante in una borsa da piscina è che deve essere capiente e se non si ha modo di sceglierla di persona in negozio è difficile rendersi conto facendo i conti con i litri di volume e con le dimensioni. Una borsa da nuoto abbastanza capiente è intorno ai 40 litri, che per capirci è la stessa capacità di uno zaino per una vacanza on the road. In termini pratici questo si traduce in una borsa lunga circa 60 cm e di circa 40 cm per quanto riguarda altezza e larghezza: queste sono dimensioni mediamente adatte a farci stare l’accappatoio, un asciugamano, il necessario per la doccia e il ricambio, cuffia e occhialini e magari qualche attrezzatura da allenamento come palette, pull buoy o pinne per il nuoto pinnato.

Borsa per la piscina: quante tasche

Una vera borsa da piscina ha sempre almeno 2 tasche impermeabilizzate e separate dal vano centrale. Di solito una serve per cuffia, occhialini e costume e l’altra per le ciabatte, che toccano il pavimento di un ambiente promiscuo ed è meglio non mettere a contatto con accappatoio e asciugamano. Nelle borse da nuoto particolarmente curate la tasca per le ciabatte ha anche delle prese d’aria, che possono essere delle valvole o degli inserti telati o a retina. Una valvolina o qualcosa di simile è spesso presente anche nel vano centrale.

Borsa per la piscina speedo duffel bag

La Speedo Duffel Bag è una classica borsa da piscina con cerniera dritta, tasche laterali ed esterne, prese d’aria per far uscire l’umidità e impugnatura con manici o a tracolla. Costa 25 euro

Borsa per la piscina: che ti tipo di cerniera

A proposito di vano centrale, detto della capienza conta poi la praticità. Quelli con cerniera dritta nel senso della lunghezza sono sempre un po’ più scomode da maneggiare, per trovare all’interno ciò che serve o per togliere e rimettere l’accappatoio. Oggi ce ne sono diversi modelli con le cerniere a U su 3 lati, stile duffel bag per capirci, che permettono di scoperchiarle completamente e magari riporle anche in piedi nell’armadietto, senza togliere tutto.

Borsa per la piscina Arena Spiky 2

La Arena Spiky 2 è un classico borsone da piscina con tasche laterali, maniglie e tracolla, fondo rinforzato e impermeabilizzato e soprattutto una pratica cerniera a U su 3 lati. Costa 22 euro

Borsa per la piscina: meglio in tessuto impermeabile

Considerando che tra costume, accappatoio e ciabatte si tratta spesso di trasportare roba umida e a rischio cattivi odori, è utile anche che il materiale della borsa da piscina sia un tessuto traspirante e sintetico, che se si bagna poi si asciuga anche rapidamente. Ma soprattutto le borse da piscina di qualità hanno il fondo impermeabile e rinforzato, per non bagnarsi se si appoggiano a terra e non rovinarsi rapidamente. Talvolta possono avere anche delle borchie sul fondo, per cercare di tenerla sospesa dal pavimento ed evitare il contatto diretto: non sempre funzionano ma possono essere utili. E se nel caso prendono la muffa e cattivi odori questi sono i rimedi che funzionano davvero.

Borsa per la piscina o zaino da nuoto?

Infine non è da sottovalutare la praticità di trasporto. Se la infili in auto e non devi fare che pochi passi magari non è importante, ma se la borsa da piscina te la porti dietro tutto il giorno perché nuoti nella pausa pranzo del lavoro, oppure devi usare i mezzi pubblici per recarti in piscina, allora può aver senso controllare che oltre alla tracolla ci siano anche i manici che permettono al bisogno di portarla come un vero e proprio zaino, che può essere una soluzione pratica se c’è da fare un lungo tragitto a piedi o si hanno le mani impegnate con altre borse, oppure optare direttamente per un borsone zaino, un modello oggi molto in voga tra gli appassionati di nuoto.

Borse per la piscina zaino TYR Alliance

TYR Alliance è il classico zaino da piscina, con tasche esterne in rete, materiale leggero e resistente e ampia capacità per farci stare tutto quello che serve per un allenamento di nuoto. Costa 47 euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA