La via italiana al Cammino di Santiago, da Aquileia a Genova: la Via Postumia

6 regioni, 9 siti Unesco, 940 chilometri di bella Italia da percorrere a piedi o in bici in un tracciato segnalato da un gruppo di appassionati.

Dalla mappa del Cammino di Santiago, il pellegrinaggio forse più famoso al mondo (di sicuro il più amato e praticato in Europa) manca l’Italia. Se il nostro paese è protagonista centrale della Via Francigena, non ha mai avuto collegamenti con il cammino che dai Pirenei porta a Santiago de Compostela (ecco i libri da leggere sul tema).
Ora ce l’ha, grazie al lavoro di un gruppo di appassionati trekker, che ha tracciato e segnalato un percorso che taglia in due tutto il Nord Italia da Aquileia a Genova, per collegarsi alla parte del Cammino che attraversa la frontiera Italia-Francia, passa per Mentone, Nizza, sale verso Arles, poi Tolosa e infine si aggancia a Roncisvalle e al Camino classico (leggi qui cosa devi fare per compiere i primi 10 passi).

Si chiama Via Postumia.

 

>> LEGGI ANCHE: Camminare nella natura fa bene anche alla mente

 

Città e borghi della Via Postumia

Come nel caso della scoperta e tracciamento del nuovo pezzo di Via Francigena in Sicilia (la Magna Via Francigena, ne abbiamo parlato qui),  il lavoro è stato portato avanti da un gruppo di volontari che si sono riuniti. Si tratta della Associazione Amici della Via Postumia A.P.S, che ha ricomposto i passi dei pellegrini medievali provenienti da Est. È stato così possibile costruire nel nostro paese un percorso che si inserisse nella mappa dei cammini Jacobei d’Europa (quelli dei pellegrini di San Giacomo) e al progetto della Jerusalem Way, che permettesse di scoprire lentamente il Nord Italia utilizzando percorsi ciclabili e sentieri sterrati.

 

la-nuova-via-italiana-al-cammino-di-santiago-da-aquileia-a-genova-la-via-postumia-cascata la-nuova-via-italiana-al-cammino-di-santiago-da-aquileia-a-genova-la-via-postumia-bici

 

 

Ne è nato un itinerario che si dipana in quasi mille km molto variegati, dove si incontrano città d’arte (Treviso-Vicenza-Verona-Mantova-Cremona-Piacenza-Genova) e borghi storici italiani )Aquileia-Palmanova-Concordia Sagittaria-Motta di Livenza-Oderzo-Badoere-Castelfraco Veneto-Cittadella-Piazzola sul Brenta-Lonigo-Peschiera del Garda-Ponti sul Mincio-Monzambano-Sabbioneta-Casalmaggiore-Cigognola-Voghera-Casteggio-Tortona-Gavi-Fraconalto-Pontedecimo).

 

>> LEGGI ANCHE: La Via Francigena, a piedi attraverso l’Europa

 

Le informazioni su un sito dedicato

Il gruppo ha attraversato i tratti segnalandoli usando le lettere V e P, per indicare la Via Postumia. Il percorso utilizza la segnaletica di frecce gialle (anche in formato sticker, paletti e frecce in legno).
Lungo il percorso si incrociano oasi naturali di pace e relax e meditazione, come fiumi, colli, vigneti, campagna e montagna.

 

 

la-nuova-via-italiana-al-cammino-di-santiago-da-aquileia-a-genova-la-via-postumia-segnaletica

 

la-nuova-via-italiana-al-cammino-di-santiago-da-aquileia-a-genova-la-via-postumia-trekker

 

Ora gli Amici della Via Postumia sono al lavoro per migliorare il percorso per i pellegrini, la segnaletica, le indicazioni per gli alloggi e tutte le informazioni necessarie per percorrerlo in un bel viaggio i 6 regioni italiane. Ora sul sito dedicato si possono trovare foto (alcune le vedete qui) e le info su tutte le tappe, avere il contato per scaricare le tracce Gps e compilare perfino una credenziale.

 

10 consigli sparsi per fare un bel trekking sulle vie dei pellegrini in Europa

 

La Rota Vicentina, il cammino più bello del Portogallo

 

Come scegliere lo zaino da trekking

 

4 motivi per portare i bambini all’avventura nella natura

 

Il Sentiero delle Batterie, da Camogli a San Fruttuoso

 

Londra a piedi in un giorno, camminare 20 km per vedere (quasi) tutto

 

Le calze per fare il Cammino di Santiago e altri trekking lunghi

 

7 consigli per scegliere la giacca da trekking

 

Il Cammino di Santiago si può fare anche in bicicletta

 

Come si prepara lo zaino

 

6 consigli per i trekking con i bambini

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *