Gli sport migliori per tenersi in forma al mare

Tenersi in forma al mare

Anche una vacanza al mare può essere una buona occasione per fare sport e tenersi in forma. Certo ci vuole qualche precauzione, per esempio per evitare colpi di sole o scottature più o meno gravi, ma una spiaggia e il mare di fronte possono essere l’ambiente ideale per praticare qualche attività fisica con in più qualche beneficio: se infatti è scientificamente dimostrato che l’acqua di mare fa proprio bene alla salute e il fatto di stare vicini all’acqua migliora l’umore e rende più felici, forse non serve nemmeno una dimostrazione scientifica del fatto che abbiamo davvero bisogno di una vacanza al mare, no?

E allora qui ci sono le spiagge più belle d’Italia in cui andare a praticare uno di questi 9 sport per tenersi in forma al mare.

NB: Il “dispendio energetico” è stato calcolato in MET, o Metabolic Equivalenti, ovvero la quantità di ossigeno necessaria all’organismo per un minuto in condizione di riposo (3.5 ml di O2, per Kg di peso corporeo, per 1 minuto). In quanto unità di misura equivalente del dispendio energetico umano viene utilizzato anche per indicare il costo metabolico di un’attività fisico.

Nuoto

Il più semplice, il più rinfrescante, il più immediato: basta tuffarsi in acqua e cominciare con le bracciate, ma dopo molti mesi in città è anche bene considerare che nuotare in piscina e al mare sono proprio due cose completamente differenti che richiedono approcci e tecniche diverse.

MET = 9.8

> Leggi anche: Le differenze tra nuotare in piscina o al mare

Yoga

Sì, ormai lo yoga spopola anche in spiaggia, con molti bagni che organizzano vere e proprie classi ma anche singoli appassionati che si dedicano alle asana tra la sabbia e le onde. E non sbagliano: fare yoga al mare ha un sacco di vantaggi ulteriori oltre a quelli già noti.

> Leggi anche: Perché fare yoga al mare fa bene alla salute

Kayak

Un kayak, le onde e il silenzio del mare, almeno da quando ci si allontana un po’ dalla costa: il kayak è un mezzo fantastico per andare a esplorare il litorale, fare attività fisica, immergersi nella natura e godere del senso di libertà che tutto questo comporta. Ma anche in questo caso pagaiare in acque chiuse o al mare non è esattamente la stessa cosa.

MET = 12.5

> Leggi anche: 5 consigli per fare kayak in mare

Barca a vela

Viaggio, vacanza, sport, scoperta: andare in barca a vela è tutto questo e molto altro ancora, e soprattutto è un modo di scoprire e conoscere il mare sempre più diffuso e alla portata di tutti.

MET = 3.0

> Leggi anche: 5 consigli più uno per iniziare ad andare in barca a vela

Corsa

Un grande classico: correre o camminare in spiaggia pensando di fare un’ottima attività aerobica. Ma per chi arriva da molti mesi di corsa o camminata con le scarpe, o peggio ancora per chi è proprio digiuno di allenamento cardio, usare la sabbia come fondo non è propriamente una passeggiata: certo ha i suoi benefici, ma pure qualche rischio.

MET = 9.8

> Leggi anche: Correre in spiaggia: rischi, benefici e consigli per farlo

Beach tennis

Nella versione “romagnola” dei racchettoni, in quella più agonistica del verso e proprio beach tennis, ma anche in tutte le altre declinazioni da spiaggia, giocare a tennis sulla sabbia è uno sport tosto, allenante e divertente.

MET = 7.0

> Leggi anche: 7 benefici del giocare a beach tennis

Ciclismo

No, non la bici da strada sulla strada costiera, proprio con la bici sulla spiaggia. Stiamo parlando di fat bike, le bici con le ruote più che grasse, nate apposta per pedalare sulla sabbia del deserto (prima ancora che sulla neve, motivo per cui son tornate recentemente in voga). In Italia però non è detto che sia sempre possibile farlo: di sicuro è più stressante che divertente farlo di giorno, da uno stabilimento balneare all’altro, e così sulle spiagge affollate. Ma al mattino presto o la sera all’imbrunire, in qualche spiaggia libera, sfogarsi con la fat bike è senza dubbio uno spasso.

> Leggi anche: Dimagrire pedalando: come perdere peso andando in bicicletta

SUP

Il nuovo sport dell’estate, ovvero il surf con la pagaia, che si può fare per cavalcare le onde, dove ci sono, oppure da diporto, per andare alla scoperta di cale e calette nei dintorni delle spiagge.

MET = 4.0

> Leggi anche: Il SUP; il surf con la pagaia: tutto quello che c’è da sapere

Beach volley

Lo sport da spiaggia per eccellenza, da giocare in 2 contro 2 secondo le regole internazionali, oppure in 3, 4 o 6, secondo le diverse interpretazioni. Forza, resistenza, doti acrobatiche sono le doti richieste per vincere un set.

MET = 8.0

> Leggi anche: 10 motivi per giocare a beach volley

Frisbee e biglie

Non è che siano dei veri e propri sport, più che altro sono dei passatempi, ma sono molto divertenti e si possono fare anche con i figli.

> Leggi anche: Le vere regole del gioco delle biglie in spiaggia
> Leggi anche: Come lanciare perfettamente il frisbee

©RIPRODUZIONE RISERVATA