Dal Friuli alla Puglia in bici, la nuova Ciclovia Adriatica

 

Ci porterà dal Friuli alla Puglia in bici: nasce la nuova Ciclovia Adriatica, una delle più interessanti piste ciclabili d’Italia e Europa. Un percorso per biciclette di circa 800 chilometri che collegherà il Friuli Venezia Giulia alla Puglia (e viceversa). La Ciclovia Adriatica è parte integrante di un ambizioso progetto nazionale dedicato alla realizzazione di 10 ciclovie turistiche, con l’obiettivo di valorizzare il turismo lento e sostenibile nel territorio italiano. Il 28 maggio 2019 è arrivata la firma del protocollo d’intesa per la nascita del nuovo percorso, che unisce strade già esistenti in un’unica lunga pedalata sulle coste orientali italiane.

 

>> LEGGI ANCHE: Vacanza in bici + treno, i percorsi sulle piste ciclabili più belle d’Europa 

 

Ciclovia Adriatica, il percorso in bici

La nuova Ciclovia Adriatica segue un percorso in parte già realizzato, ma che attualmente è composto da una serie di piste ciclabili non connesse tra loro. Il progetto prevede un’unica ciclabile, interamente litoranea, che si ricongiungerà con la tratta italiana della EuroVelo, ossia la più grande rete europea di ciclovie (15 ciclovie che passano per 42 paesi).

La strada, esclusivamente dedicata alle biciclette, partirà da Lignano Sabbiadoro (Udine) e terminerà a Santa Maria di Leuca, in Puglia, per un totale di 820 chilometri lungo la costa adriatica e i suoi paesaggi naturali: l’ideale per una vacanza a pedali di 5 o 10 giorni (a seconda dell’esperienza e del tempo a disposizione dei ciclisti). La Ciclovia Adriatica correrà parallela alla SS16 Adriatica, alla Romea e alla strada europea E55.

 

>> LEGGI ANCHE: Viaggio folgorante in Lituania e Lettonia in bici, da Vilnius a Riga, itinerario e tappe 

Le regioni della Ciclovia, dal Veneto ala Puglia

Il protocollo d’intesa per la realizzazione della Ciclovia Adriatica è stato firmato presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti dal Direttore generale per strade e autostrade, che ha trovato l’appoggio delle Regioni Marche (capofila), Veneto, Emilia-Romagna, Abruzzo, Molise e Puglia. Il progetto, ideato dalla FIAB (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta), fa ora parte di un decreto che dovrebbe essere approvato a breve dalla Corte dei Conti: la prima quota del finanziamento sarà di 19milioni di euro.

 

>> LEGGI ANCHE: I percorsi in bici sul Monte Bianco da fare con la mountain bike

Il progetto delle ciclovie turistiche nazionali

La Ciclovia Adriatica fa parte del sistema nazionale delle ciclovie turistiche, un progetto proposto nel 2015 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Ministero dei Beni Artistici, Culturali e Turistici. L’obiettivo è quello di offrire agli italiani, e a chiunque voglia visitare il territorio del nostro paese, degli itinerari sicuri, moderni e connessi per esplorare la penisola a bordo di una bicicletta. Il piano si basa sul completamento o l’intera realizzazione di una serie di tracciati lungo i quali si potrà pedalare in libertà, senza il pericolo delle auto che sfrecciano a fianco.

 

>> LEGGI ANCHE: In bici da Milano a Torino sulla pista ciclabile del Canale Cavour 

 

I 10 nuovi percorsi in bici in Italia

Compresa la Ciclovia Adriatica, saranno 10 i lunghi itinerari per biciclette che sorgeranno in Italia grazie a questa iniziativa: per sette di questi sono già stati firmati i protocolli d’intesa, che obbligano le Regioni coinvolte a procedere alla progettazione definitiva degli interventi. Ecco tutti i 10 percorsi del progetto:

  • Ciclovia Venezia-Torino: 680 chilometri dal capoluogo veneto e quello piemontese (e viceversa)
  • Ciclovia del Sole: 300 chilometri da Verona a Firenze.
  • Ciclovia dell’Acqua: 500 chilometri da Caposele (Avellino) a Santa Maria di Leuca (Lecce).
  • Grande Raccordo Anulare delle Biciclette: 44 chilometri a Roma.
  • Ciclovia del Garda: 140 chilometri attorno al Lago di Garda.
  • Ciclovia della Magna Grecia: 1000 chilometri da Lagonegro (Potenza) a Pachino (Siracusa).
  • Ciclovia della Sardegna: ben 1230 chilometri da S.Teresa di Gallura (Otranto) a Sassari, passando per Cagliari.
  • Ciclovia Trieste-Lignano Sabbiadoro-Venezia: 150 chilometri da Venezia a Trieste
  • Ciclovia Tirrenica: 870 chilometri dal confine con la Francia a Roma.
  • Ciclovia Adriatica: 820 km da Lignano a Santa Maria di Leuca

 

>> LEGGI ANCHE: Vacanza in bici + treno sulle ciclabili più belle d’Europa

 

 

Se ti interessa il ciclismo puoi leggere anche gli altri nostri contenuti su:

 

I consigli per un viaggio outdoor

 

In questi articoli alcuni consigli per affrontare una vacanza in bicicletta

 

 

Foto di copertina: Fabio Stante / YouTube 

©RIPRODUZIONE RISERVATA