La Terra e il Vento, un film sulla montagna e le sfide personali

Dopo 3 anni di partecipazioni ai festival di settore, premi (al Terra di Siena Film Festival 2014 ha conquistato il Gran Premio della Critica SNCCI) e ottima accoglienza di pubblico, esce finalmente nelle sale cinematografiche La Terra e il Vento, un film che parla di montagna, amore per la natura, determinazione e scelte difficili. È l’opera prima di Sebastian Maulucci, prodotto da Ar.Pa. Film e interpretato da Lorenzo Richelmy, Laura Gigante, Christiane Filangieri, Chiara Martegiani, Rosanna Gentili, Maurizio Lombardi e Pietro De Silva.

> Leggi anche: I film più drammatici sul rapporto tra uomo e natura

Il trailer de La Terra e il Vento

La trama

La Terra e il Vento racconta di Leonardo, giovane talentuoso alpinista delle alte vette, uno che ha mollato gli studi per dedicarsi alla montagna, uno che a 25 anni è arrivato a scalare cime in India e Nepal, uno che sull’Himalaya si sente a casa. Quando deve partire per l’Asia per un’impresa, decide di tornare alla sua vecchia casa nella campagna laziale; qui incontra il fratellastro Riccardo, che manda avanti la fattoria di famiglia dopo la morte del padre. Comincia un percorso interiore che lo porterà a rinviare la partenza per affrontare questioni familiari che incideranno sul suo futuro.

Nelle sale dal 2 febbraio.

> Leggi anche: Kilian Jornet, ecco cosa si impara dalle sconfitte

©RIPRODUZIONE RISERVATA