Kilian Jornet, ecco cosa si impara dalle sconfitte – video

Kilian Jornet è il mountain runner numero uno al mondo, ma anche lui può steccare. È successo mentre cercava di portare a compimento le sette cime della valle di Romsdalen, in Norvegia, una delle sue imprese che fanno parte del progetto Summitsofmylife. L’atleta spagnolo al mondo doveva correre per 77,6 km, con 9mila metri di dislivello, in meno di un giorno, obiettivo che in genere si completa in una settimana; ebbene, non ce l’ha fatta.

Pubblicità

> Leggi anche: Di corsa sull’Everest e ritorno, da solo. L’ultima impresa di Kilian Jornet

Un video ‘educativo’

Così Salomon ha realizzato Kilian, un minifilm che documenta il fallimento. Il video di 13 minuti è interessante proprio per questo: Kilian Jornet racconta il progetto e gli errori commessi, facendoci capire che da una sconfitta di può imparare molto più che da una vittoria. In effetti lo skyrunner di Sabadell ce l’ha fatta un mese dopo, con un tempo di 23 ore, 28 minuti e 14 secondi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità