La nuova ghiacciaia Quechua Arpenaz gonfiabile e super-isolante

Ghiacciaia Arpenaz 26 compact fresh

A noi le ghiacciaie piacciono, sia quando andiamo a fare un pic-nic che quando campeggiamo spartani e vogliamo comunque conservare al fresco qualche bevanda e pietanza. Però di solito le ghiacciaie hanno un paio di problemi: pesano già di per sé a vuoto, e ingombrano, non tanto all’andata quando sono piene di leccornie, quanto al ritorno, quando non c’è più nulla da riportare a casa.

Pubblicità

Decathlon ha presentato questa nuova Quechua Arpenaz 26 Compact Fresh che sembra avere alcune interessanti e semplici soluzioni. La prima, più evidente, è che la ghiacciaia è gonfiabile. Il che comporta due vantaggi: il primo è che sgonfiandola si riduce di dimensioni e si può infilare in uno zaino; il secondo è che l’aria è un isolante naturale, e questo – secondo i test indipendenti commissionati da Decathlon – migliorerebbe le performance di tenuta della temperatura.

Ghiacciaia Arpenaz 26 compact fresh

Per capirci: l’efficacia di una borsa frigo si misura in base alla velocità con cui l’acqua che vi è contenuta a 5°C raggiunge
i 15°C quando è riposta all’interno di una camera di calore a 32°C. Secondo i test citati da Decathlon questo accadrebbe in 6 ore e 50 minuti in una borsa frigo rigida classica, in 8 ore in un modello elettrico e in 11 ore con la borsa frigo Arpenaz 26 Compact Fresh.

Ovviamente non è tutto e solo merito dell’aria, perché all’esterno della ghiacciaia c’è un tessuto che respinge i raggi solari, mentre all’interno un altro tessuto isolante che mantiene il fresco all’interno.

Il tutto in un oggetto che pesa 1 kg a secco e che costa 39,95 euro online o nei negozi Decathlon.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità