4 mirrorless full frame 2020 da portare in viaggio

fotografia-mirrorless-full-frame

Le fotocamere mirrorless full frame sul mercato 2020 possono essere le migliori compagne da portare in viaggio per ottenere foto e video di massima qualità. Tanto che ormai sono strumenti sempre più apprezzati anche dai professionisti.
Durante un viaggio, per fare reportage fotografici destinati ai media (siti, social, stampa), ma anche per fare foto da rivedere a casa, la qualità di un sensore full frame da oltre 20 Megapixel fa la differenza, per non parlare della stabilizzazione, dell’autofocus, delle tante funzioni (che non sempre servono).
Sono macchine fotografiche adatte a chi non ha mai usato una reflex, a chi cerca un compromesso fra qualità e prezzo, a chi il compromesso non lo vuole e pensa che o si usa lo smartphone (5 consigli per fare belle foto con lo smartphone) o si punta su un mezzo di eccellenza. Panasonic, Nikon, Sony e Canon hanno in catalogo mirrorless a pieno formato fra le migliori sul mercato, con modelli declinati in diverse versioni e prezzi. Abbiamo selezionato quelle che riteniamo le 4 migliori, destinate a diversi tipi di esigenze.

Pubblicità

Mirrorless full frame 2020, perché sceglierle

Nella scelta della fotocamera anche i fotografi professionisti che fanno reportage di viaggio puntano ormai sempre di più verso le migliori mirrorless full frame. Non tanto perché sono più piccole e maneggevoli delle reflex (cosa vera solo in alcuni casi e che non incide più di tanto nella scelta di un professionista), quanto perché hanno avuto una rapida evoluzione tecnologica che le ha portate ad avere risoluzione pari se non superiore alle reflex migliori, parchi obiettivi sempre più ampi, mirino quasi al livello di quello tipico delle fotocamere con lo specchio, autofocus spesso migliore e altre funzioni.
Per non parlare della stabilizzazione su corpo e lenti sempre più sofisticata, un fattore di crop (che raddoppia l’escursione delle lenti) che rende in generale più portabile l’attrezzatura. E prezzi di macchine e obiettivi in generale più bassi che nelle reflex.
Naturalmente se fai foto amatoriali la cui destinazione è fondamentalmente il digitale, possono essere sufficienti altri tipi di fotocamere di tipo mirrorless, come le APS-C (ad esempio la Panasonic GX9 di cui qui puoi leggere la recensione), o perfino gli smartphone. Ma se ambisci a qualcosa di più, alle possibilità che offre un sensore a pieno formato sulla profondità di campo, al piacere vero della fotografia, all’opportunità di scattare immagini che ti proiettino verso una possibile carriera nel campo fotografico, una full frame oggi è uno strumento abbordabile.

Le migliori 4 mirrorless full frame 2020 da viaggio

Nella scelta delle migliori fotocamere mirrorless full frame da viaggio in circolazione nel 2020 abbiamo preso i considerazione prodotti diversi per esigenze diverse. Come la Panasonic S1R dall’alta risoluzione, la Nikon Z6 dalla ergonomia e maneggevolezza eccellenti, la Sony Alpha 7 R III dall’estrema versatilità e la Canon Eos R, un’ottima scelta quando vuoi entrare nel mondo delle full frame.
Ecco le 4 migliori fotocamere mirrorless full frame che secondo noi vale la pena portare in viaggio per fare foto e video di grande qualità.

Panasonic Lumix SR1, full frame per videografi

Sensore: Full Frame da 47,3 MP
Sensibilità Iso: 10-25.600
Display: 3,2”
Autofocus: DFD a 255 punti
Raffica: 6 fps in modalità autoscatto continuo
Video: 4k a 60p
Batteria: 360 scatti
Peso (corpo): 1020 g
Pregi: facile da usare, grande qualità dei jpeg, video al top
Difetti: pesante, prezzo alto
Adatta a: fotografi dalle mani grandi, chi cerca un’unica macchina che faccia foto e video di alta qualità

mirrorless-full-frame-2020-panasonic-s1r

Non è leggera (il corpo pesa 1 kg) ma resta molto maneggevole e piacevole da usare, con tutti i tasti ben posizionati e facili da raggiungere senza dover staccare l’occhio dal mirino. Che è un oled di altissima qualità, fra i migliori sul mercato. La Lumix S1R è una pieno formato versatile con un sensore da 47,3 MP, il che significa una sicurezza in fatto di su panorami, natura, ritratti. Puoi sfruttare il parco ottiche della L Mount Alliance, che prevede compatibilità con lenti Panasonic, Leica e Sigma.
Dentro la fotocamera c’è anche tutta la tecnologia Panasonic in fatto di video (4k a 60p), che la rende una delle più indicate per chi viaggia con l’intenzione di fare sia foto che video.
Leggi qui il nostro articolo sulla Panasonic S1R.
La mirrorless full frame Panasonic S1R ha un prezzo ufficiale di 3.699 euro, ma si trova su Amazon anche a 600 euro in meno.

Sony Alpha 7 R III, la mirrorless versatile e conveniente

Sensore: Full Frame da 42,4 MP
Sensibilità Iso: 100-102.400
Display: 3”
Autofocus: 399 punti
Raffica: 10 fps in modalità autoscatto continuo
Video: 4k a 30p
Batteria: 650 scatti
Peso (corpo): 657 g
Pregi: sensore da 42,4 MP dal grande range dinamico, velocità di scatto, controlli personalizzabili all’infinito, autofocus preciso nell’eye tracking
Difetti: menù un po’ complicato, solo uno slot SD
Adatta a: chi viaggia leggero, chi fa scatti di tutti i tipi, dai panorami, ai ritratti, dalla street photography alle situazioni dinamiche anche negli eventi sportivi

mirrorless-full-frame-2020-sony-a-7-r-3

Uscita nel 2017, la Sony Alpha R III è ancora fra le migliori fotocamere mirrorless full frame da portare in viaggio. E grazie alla sua età sta diventando una delle migliori nel rapporto qualità-prezzo. È molto compatta e solida, pur non essendo pesante, e si adatta un po’ a tutte le situazioni di scatto grazie al sensore da 42,4 Megapixel e a una velocità di scatto che la rendono versatile anche quando devi fotografare eventi sportivi o animali in movimento.
Non ha forse il feeling della Nikon Z6 ma è un ‘cavallo da lavoro’ scelto da molti foto-videografi per la sua robustezza e flessibilità. Gli obiettivi Sony con lenti Zeiss sono forse un po’ pesanti e costosi ma di grande qualità ottica.
La Sony Alpha R III ha un prezzo ufficiale di 2.800 euro, ma si trova online anche a prezzi più bassi. Anche perché la casa giapponese ha messo sul mercato la versione più aggiornata, la Alpha R IV un mostro da 61 MP di risoluzione e 4,000 euro di prezzo.
Si può optare anche per la versione A 7 R II (stesso sensore da 42,4 MP a un prezzo inferiore), o la A 7 III, con sensore da 24,2 MP, a un prezzo ancora più basso.

Nikon Z6, la full frame perfetta per i reportage

Sensore: Full Frame da 24,5 MP
Sensibilità Iso: 100-51.200
Display: 3,2”
Autofocus: 273 punti
Raffica: 12 fps in modalità autoscatto continuo
Video: 4k a 30p
Batteria: 310 scatti
Peso (corpo): 675 g
Pregi: grande qualità costruttiva e ergonomia, stabilizzazione efficace, risoluzione del mirino, ottia negli scatti con poca luce
Difetti: focus tracking rivedibile, ancora pochi obiettivi dedicati
Adatta a: tutti i tipi di fotografia e video, a chi cerca jpeg e riprese stabilizzate e di grande qualità, chi ha bisogno di una macchina non ingombrante, ma comoda e veloce da usare

mirrorless-full-frame-2020-nikon-z-6

La prima mirrorless full frame di Nikon è stata ben accolta dal pubblico e sta diventando una delle preferite da fotografi e videografi. I motivi? L’eccellente qualità costruttiva, la praticità e il piacere nell’uso in movimento, il mirino efficacissimo e luminoso, l’autofocus che segue il soggetto sin modo preciso, le immagini brillanti che produce anche in condizioni di scarsa luminosità. Non ha la risoluzione da 45 MP della sorella Z7 o della Panasonic S1R ma è più veloce, più versatile nelle riprese video e più economica.
La stabilizzazione funziona bene sia sul corpo che sugli obiettivi dedicati, ma anche sulle ottiche Nikkor delle reflex della casa (con l’adattatore).
La Nikon Z6 viene venduta in diverse opzioni, ad esempio con obiettivo Nikkor Z 24-70mm f/4 S, e si trova online anche a prezzi inferiori a quello di listino ufficiale. Si può avere anche con l’adattatore FTZ da usare per le ottiche Nikon che hai in casa.
Di Nikon c’è anche la fotocamera full frame ad alta risoluzione, la Z7 a 45 MP, dedicata a chi ha bisogno di un mezzo più sensibile, per fare foto per la stampa. E ha anche sfornato anche una full frame entry level meno costosa e meno ricca di feature, la Z50.

Canon Eos R, la mirrorless full frame per iniziare

Sensore: Full Frame da 30 MP
Sensibilità Iso: 50.102.400
Display: 3,2”
Autofocus: 5655 punti (87 posizioni in orizzontale, 65 in verticale)
Raffica: 5 fps in modalità autoscatto continuo
Video: 4k a 30p
Batteria: 370 scatti
Peso (corpo): 660 g
Pregi: grande maneggevolezza, buon mirino, jpeg brillanti, autofocus preciso
Difetti: autofocus tracking non sempre efficace, video non al top
Adatta a: chi vuole entrare nel mondo full frame senza investire troppo, chi possiede ottiche Canon, chi non deve fare foto e video pubblicitari e per la stampa

mirrorless-full-frame-2020-canon-eos-r

La Canon Eos R è una mirrorless full frame che ha tutte le caratteristiche delle migliori fotocamere Canon quanto a facilità d’uso, maneggevolezza e autofocus e si propone come uno strumento perfetto per chi cerca qualcosa di non troppo ambizioso, anche nel prezzo. È un passo avanti rispetto alla reflex entry level (si fa per dire) della casa, la 6D Mark II, e ha caratteristiche migliori anche della classica 5D Mark IV (il sensore è simile), a un prezzo inferiore.
Ha un grip davvero confortevole e un peso giusto per affrontare una giornata in movimento. Dalla sua ha una definizione niente male, 30 Megapixel sono una via di messo fra i 24 di Sony e Nikon e i 47 della Panasonic S1R, il che significa anche avere file molto definiti ma non eccessivamente pesanti da lavorare in post produzione.
Le immagini raw e jpeg che genera sono davvero di grande qualità e colore, mentre sul video è poco inferiore alle altre tre, se parliamo di filmati professionali.
La dotazione di obbiettivi Canon è notevole, con lenti di qualità disegnate appositamente per le mirrorless, con la possibilità di avere anche di utilizzare ottiche delle casa ereditate dalle reflex.
La Canon Eos R ha un prezzo ufficiale di 2.629 euro, ma si trova online anche a 1.000 euro in meno.

 

LEGGI ANCHE

Foto nella natura estrema, sulle tracce di ‘Into the Wild’

Come fare belle foto agli animali di montagna

Come riuscire a fotografare le stelle

Come fare foto dal cielo

Come fare belle foto all’alba

8 consigli per fare belle foto di paesaggi

I migliori fotografi di natura e avventura da seguire su Instagram

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità