Panasonic Lumix S1R, la mirrorless full frame per foto e video da pro

panasonic-s1r

La Panasonic Lumix S1R è una fotocamera mirrorless full frame a obiettivi intercambiabili, la prima a pieno formato della gasa giapponese, pensata per chi fotografa e gira video sul serio. Fa parte della serie S, macchine fotografiche con sensore da 35 mm, parco ottiche di qualità e caratteristiche da ammiraglia. È una macchina fotografica fra le più avanzate, ottima sia per foto ad alta risoluzione (sensore da 47,3 MP) che per video professionali, grazie a stabilizzazione di immagine e di messa a fuoco di altissimo livello. E un corpo robustissimo.
A cosa è adatta? Un po’ a tutto: foto di panorami e natura, ritratti, lavoro in studio, videomaking. Ha un peso notevole, sicuramente più da reflex che da mirrorless, che non ne fa una macchina comodissima per i viaggi in famiglia, ma piuttosto una compagna affidabile per i fotografi che fanno reportage in cui serve potare a casa immagini da stampa e filmati impeccabili.

Pubblicità

L’abbiamo provata in varie situazioni, anche in viaggi e escursioni e abbiamo apprezzato le sue caratteristiche spinte, che la posizionano fra le full frame di fascia alta, su tutte la definizione delle immagini che produce-
La S1R Ha un prezzo impegnativo che ne fa uno strumento alla portata più che altro di professionisti e amatori di alto livello: il prezzo ufficiale per il solo copro è di 3699 euro ma lo si può trovare online anche a 500 euro in meno. Il kit con l’obiettivo 24-105 mm f/4, che è l’abbinamento ideale per versatilità, costa 4599 euro, ma anche questa soluzione si trova a prezzi inferiori.
>> Leggi anche: I migliori fotografi di natura e avventura da seguire su Instagram

Panasonic Lumix DC-S1R, caratteristiche

La fotocamera Panasonic Lumix DC-S1R è una mirrorless a obiettivo intercambiabile in formato full-frame con sensore da 47,3 MP (senza filtro passa-basso), sorella maggiore della S1, che ha stesso formato ma sensore da 24,2 MP, e cugina della S1H, con caratteristiche espressamente pensate pre chi fa soprattutto video. Il processore d’immagine è il Panasonic Venus Engine con gamma di sensibilità ISO 100-25.600, scatto continuo fino a 9 frame per secondo (6 fps in modalità autoscatto continuo), monitor da 3,2 pollici a 2,1 MP.
L’autofocus è il Panasonic DFD (Depht From Defocus) a 255 punti. Scatta in Jpeg e Raw (14 bit), gira video in 4k a 60 p. Ha Wi-Fi incorporato e pesa 1020 grammi con scheda e batteria (che è da 3050 mAh da circa 360 scatti per carica). Due gli slot per le schede: una SD e una XQD.
Qui tutte le caratteristiche tecniche ufficiali della S1R fornite da Panasonic.
>> Leggi anche: Panasonic GX9, prova della mirrorless da viaggio

Pesante ma maneggevole

La Panasonic S1R salta subito all’occhio per le sue dimensioni imponenti. Il peso di un chilo senza obiettivo si fa sentire in mano e in spalla se hai in programma una giornata intera di scatti.
Del resto ha un corpo da ‘grande’, sigillato contro gli agenti atmosferici, anche se le sue rivali Nikon Z7 e Sony Alpha R III pesano meno.
Queste dimensioni (149x110x97 mm) la rendono adatta anche a chi ha mani grandi: chi le ha più piccole potrebbe fare fatica a raggiungere tutti i tasti o a usarla con una mano sola (cosa comunque sconsigliabile).
In viaggio abbiamo evitato di tenerla sempre fra le mani o al collo, sebbene la tracolla in dotazione sia di qualità.
Tutto questo peso significa però anche un grande grip in mano, ottima ergonomia e stabilità. E anche pulsanti ben posizionati e grandi su tutte le superfici della camera, cioè facili da usare senza dover sempre guardare la macchina (salvo forse quello della compensazione). Sul bordo superiore c’è spazio per un display Lcd con i parametri di scatto.
>> Leggi anche: Come fare belle foto agli animali di montagna

Anche il lato posteriore è ben pensato, con display orientabile (ma non troppo), menù gestibile da una rotella e joystick per la selezione delle aree di messa a fuoco efficace e piacevole da usare. E soprattutto un mirino elettronico di grandi dimensioni e qualità: è un Oled fluido e dalla resa cromatica molto fedele, con risoluzione di 5,7 milioni di punti. La gomma circolare che lo riveste è un irresistibile invito a usarlo.
Alla fine la S1R, fatta l’abitudine, ci sembra più comoda da usare rispetto a altre fotocamere piccole proprio grazie alle spaziature dei tasti fisici e alla loro solidità: basta poco per sviluppare automatismi su movimenti delle dita per gestirla in modo veloce. E ci dà la sensazione decisa di maneggiare qualcosa di ‘importante’ e ottimamente costruito.
Qui la nostra selezione delle 4 migliori fotocamere mirrorless full frame da portare in viaggio.

Panasonic Lumix DC-S1R, pregi

  • Sensore da 47,3 Mp senza filtro passa-basso
  • Tasti grandi e facili da raggiungere
  • Mirino Oled di alta qualità
  • Stabilizzazione su 5 assi
  • Qualità costruttiva
  • Immagini Jpeg fra le migliori in assoluto
  • Video di qualità
  • Compatibile con lenti L (Panasonic, Leica e Sigma)
  • Panasonic Lumix DC-S1R, difetti

Peso del corpo

  • Durata della batteria
  • Raffica inferiore alla concorrenza
  • Prezzo elevato

Nel nostro viaggio in Andalusia lungo al strada del prosciutto iberico abbiamo usato la Panasonic S1R per alcuni scatti. Ecco delle immagini così come escono dalla fotocamera (la terza con il filtro Bleach).

panasonic-s1r-prova-maiali panasonic-s1r-prova-campo panasonic-s1r-prova-panorama panasonic-s1r-prova-bar

>> Leggi anche: Come riuscire a fotografare le stelle

Conclusioni: per chi è adatta la Panasonic Lumix DC-S1R

La Lumix S1R è una mirrorless full frame ad alta risoluzione, uno strumento pensato per chi fa della fotografia o della videografia una professione, o per chi ambisce a diventare professionista. Non è una ‘bella fotocamera da portare in vacanza’: troppo pesante e ricca di specifiche di eccellenza, al di là del costo. E non è indicata nemmeno per chi si occupa di sport (velocità e autofocus non sono al top della velocità fra quelli in circolazione)
Panasonic con questa pieno formato e gli ottimi file raw che produce, si rivolge a chi cerca una fotocamera per creare immagini superiori nel lavoro in studio. Ma anche ai fotografi di panorami e ambienti naturali (per file anche su stampa cartacea). Grazie al sensore, è adatta anche a chi segue eventi (matrimoni compresi) e deve realizzare video impeccabili e dalla ampia gamma dinamica.
>> Leggi anche: 8 consigli per fare belle foto di paesaggi

Quanto costa la Panasonic Lumix S1R

La fotocamera mirrorless Panasonic Lumix DC-S1R ha un prezzo ufficiale di 3699 euro, ma si trova online a circa 3 mila euro. Il kit con obiettivo 24-105 mm f/4 costa 4599 euro, ma anche qui, Amazon e altri siti la propongono a prezzi inferiori. Interessanti anche gli sconti online sugli obiettivi. 

LEGGI ANCHE

Come fare foto dal cielo
Foto nella natura estrema, sulle tracce di ‘Into the Wild’
Come fare foto dal cielo

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità