Trans-Siberian Extreme 2015: da Mosca a Valdivostok in bici

Trans-Siberian Extreme 2015

C’è chi la Transiberiana l’ha fatta in treno (e noi siamo tra quelli). C’è chi sogna di farla in macchina, se e quando faranno l’autostrada che da Londra arriva a New York attraversando lo stretto di Bering. E poi c’è chi la Transiberiana la farà sicuramente in bicicletta, a luglio del 2015: sono gli iscritti alla Red Bull Trans-Siberian Extreme, la gara ciclistica da Mosca a Vladivostok già ribattezzata come la più estrema al mondo.

Punzonatura e partenza sono già fissate per il 15 luglio, così come l’itinerario (che toccherà Kostroma, Perm, Yekaterinburg, Omsk, Barabinsk, Novosibirsk, Krasnoyarsk, Tulun, Irkutsk, Ulan-Ude, Chita, Svobodny, Obluchye, Khabarovsk terminando a Vladivostok sulle sponde dell’Oceano Pacifico). In totale 9200 km, divisi in 15 tappe (da 300 a 1400 km ciascuna) attraverso 5 zone climatiche e 7 fusi orari, da percorrere in 3 settimane massimo.

Si sono già iscritti atleti professionisti esperti di ultra marathons in sella a una bicicletta, ma si stanno iscrivendo anche cicloamatori in cerca di emozioni, paesaggi ed esperienze davvero forti. A organizzare il tutto gli stessi della Race Across Russia 2013 e 2014, direttore di gara Ernst Lorenzi, organizzatore della leggendaria granfondo austriaca Oetztaler Radmarathon.

Informazioni, iscrizioni, foto e video sul sito ufficiale www.redbulltranssiberianextreme.com

©RIPRODUZIONE RISERVATA