Ascolta la natura e lavorerai meglio

Credits: Flickr / Marina Del Castell

Quando passeggiamo in un bosco, ci arrampichiamo in montagna o facciamo kayak sul lago ci sentiamo bene: i suoni della natura ci rilassano e ci trasportano in un mondo lontano dal frastuono cittadino. Ma questi effetti benefici non valgono solo all’aperto. Il fruscio delle foglie o il fragore di una cascata possono anche migliorare sensibilmente la nostra serenità e produttività in ufficio.

Pubblicità

L’ha dimostrato una ricerca (intitolata “Tuning the cognitive environment: sound masking with natural sounds in open-plan offices”) a cura del Rensselaer Polytechnic Institute, nello Stato di New York. Gli studiosi dell’ateneo, coordinati da Jonas Braasch, hanno osservato che i rumori che sentiamo quando siamo al lavoro hanno il potere di distrarci e di agitarci, distogliendoci da quello che stiamo facendo. Ma per questo inconveniente esiste un rimedio: lo studio ha osservato che coprendo i ticchettii delle penne, l’incepparsi della carta nella stampante, il grattare delle sedie sul pavimento con il suono ipnotico di un torrente, per esempio, si riducono sensibilmente lo stress e le fonti di distrazione. Inoltre, non secondario, diffondere nell’ambiente lavorativo questo genere di sonorità permette anche di garantire una migliore privacy ai dipendenti: i suoni riprodotti maschererebbero conversazioni confidenziali tra colleghi, o telefonate.

Il metodo proposto dai ricercatori non è del tutto nuovo: già negli anni Settanta gli altoparlanti diffondevano negli uffici il famoso rumore bianco per mantenere concentrati gli impiegati. Tuttavia, la soluzione del Rensselaer Polytechnic Institute rappresenta un approccio più originale ed efficace alla scienza del sound masking, nata più di 40 anni. E inoltre utilizza suoni decisamente più piacevoli e, soprattutto, ottiene risultati migliori.

Adesso sta a voi testare se i ricercatori hanno ragione. La prossima volta che andate a fare trekking portate con voi un piccolo registratore e raccogliete i suoni della natura che vi circonda, poi riascoltatevi la traccia quando siete in ufficio. Percepite qualche beneficio?

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...