Correre e schiarire le idee: la corsa stimola le cellule cerebrali

Secondo uno studio di neurobiologia è vero che correre chiarisce le idee perché stimola la produzione di cellule cerebrali

correre chiarisce le idee

Uno dei migliori consigli sul running sostiene che correre e schiarire le idee sono due cose correlate: quante volte lo abbiamo detto, sentito dire o pensato? Del resto è esperienza comune a qualunque runner: basta anche una normale corsetta, di mezz’ora o 1 ora, per far fluire i pensieri in modo più libero e naturale. E tornare a casa con le idee molto più chiare. Ora, se ne siamo davvero convinti che correre chiarisce le idee, abbiamo anche una spiegazione scientifica.

Pubblicità

Correre aiuta a schiarire le idee

Secondo uno studio dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (IBCN-CNR) di Roma, pubblicato sulla rivista scientifica Stem Cells. Secondo cui le persone adulte che si dedicano alla corsa bloccano il processo di invecchiamento del cervello e stimolano la produzione di nuove cellule staminali nervose nell’ippocampo. Che sono per esempio responsabili della memoria e di altre attività cerebrali.

Le conseguenze più immediate sono ovviamente quelle sulla prevenzione dei processi di invecchiamento. Ma intanto noi usciamo a correre: complice il runner’s high di sicuro le idee ci si chiariscono.
Credits photo: Petakilan.com

Leggi anche

Ecco perché correre ci rende felici

Correre ci fa vivere più a lungo

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità