Salute fra uomo e donna: perché gli uomini si sentono meglio, anche se non lo sono?

Secondo la scienza, gli uomini fanno più sport e hanno una percezione della loro salute diversa rispetto a quella delle donne. Ci sono pro e contro in questa dinamica in cui l'attività sportiva aumenta la fiducia; ma la salute è un fatto oggettivo o soggettivo? 

salute-uomo-donna

La fiducia nel mantenimento di buone abitudini di salute può essere influenzata dal genere, tanto che gli uomini si sentono più in forma delle donne (anche se non lo sono). Lo rivela uno studio della Mayo Clinic pubblicato sull’American Journal of Health Behaviour che ah esaminato le differenze nel modo in cui uomini e donne percepiscono la propria salute.
Un dato che potrebbe esser utile quando si mettono a punto programmi per la salute. Cerchiamo di capirne di più.

Pubblicità

Salute fra uomo e donna: perché gli uomini si sentono meglio, anche se non lo sono?

Secondo lo studio americano, che ha intervistato 2.784 utenti presso il Mayo Clinic Dan Abraham Healthy Living Center, gli uomini hanno riportato consapevolezza più alta rispetto al livello di attività fisica e una maggiore fiducia nella loro capacità di rimanere fisicamente attivi e in salute. Sul tema alimentare invece, uomini e donne avevano livelli comparabili di fiducia nel mantenere una dieta sana.
Il sondaggio ha posto domande sullo stato di salute degli utenti e sulla fiducia nel mantenimento di abitudini sane, oltre che sul livello di stress e le interazioni sociali. Uomini e donne hanno riportato livelli comparabili di stress e molti uomini hanno riferito di avere ipertensione, diabete, colesterolo alto e consumo di tabacco rispetto alle donne. Ma nonostante questo mantenevano una considerazione alta della loro salute, non essendoci alcuna differenza significativa nella percezione della salute personale rispetto alle donne.

L’attività sportiva aumenta la fiducia

“Siamo rimasti sorpresi dalla scoperta che gli uomini sentivano di essere sani quanto le donne nonostante avessero più problemi medici. I nostri risultati suggeriscono che la fiducia nel mantenimento delle abitudini di salute può essere influenzata dal genere e dipende anche da quale abitudine specifica viene valutata rispetto alla dieta”, spiega Richa Sood coautore dello studio. L’attività sportiva, insomma, influisce sulla percezione della propria forma fisica e sulla salute.
“Queste sono informazioni importanti da tenere a mente durante la progettazione di programmi di benessere, per massimizzarne l’utilizzo e l’impatto sulla salute e sul benessere dei dipendenti”.
Quanto all’attività fisica, le donne dichiaravano di farne meno e mostravano una minore fiducia nell’idea di continuare a farla.
Perché? “Questa differenza può avere radici culturali perché il genere ha dimostrato di influenzare la consapevolezza, in particolare per l’attività fisica”, afferma il dottor. Sood. “Comprendere le differenze di genere tra gli adulti che lavorano può aiutare a ottimizzare i servizi di benessere dei dipendenti”.
Così secondo la ricerca ha molto senso tenere conto delle differenze di genere nella progettazione e di centri benessere: questo può migliorare il loro utilizzo, aumentare il benessere e ridurre indirettamente i costi dell’assistenza sanitaria.
(foto bruce mars / pexels)

LEGGI ANCHE

Quanto camminare per stare bene

Perché ingrassiamo con l’età

Come tenersi in forma a casa

Servono 10 mila passi al giorno per essere in forma?

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità