Scarpe da basket Nike, Adidas e Under Armour da trovare online scontate

Cercare le migliori scarpe da basket Nike, Adidas e Under Armour online e trovarle scontate non è facile come sembra. Il mondo delle scarpe da basket è estremamente vasto, pieno di firme diverse e tipologie di calzatura che possono variare a seconda delle caratteristiche del giocatore. Sia per quanto riguarda la pallacanestro giocata in palestra, sia per quella giocata sui campetti che in questo periodo dell’anno stanno ricominciando a riempirsi. Ci sono le scarpe da basket basse (e qui le Kobe di Nike sono i modelli di riferimento), teoricamente più adatte ai giocatori rapidi, bassi e leggeri che necessitano di maggiore agilità nei loro cambi di direzione e velocità. Abbiamo, ovviamente, anche le scarpe da basket con la tomaia alta, perfette per ogni tipo di cestista ma soprattutto per coloro che, essendo particolarmente esplosivi o pesanti, hanno bisogno di maggior supporto alla caviglia. Non mancano, infine, le scarpe da basket “medie”, che sono un po’ una via di mezzo tra quelle descritte precedentemente. Adidas, Nike (Jordan comprese) e Under Armour sono le marche più importanti nella costruzione delle calzature da pallacanestro, con soluzioni per tutti i tipi di giocatori. Qui abbiamo selezionato le migliori scarpe da basket del 2018-2019: in genere hanno prezzi piuttosto alti, ma segnaliamo anche dove trovarle a prezzi scontati.

 

Le migliori scarpe da basket 2018 di Nike, Adidas e Under Armour da trovare online scontate

 

Alte o basse, leggere per garantire velocità o robuste per sostenere la caviglia, ogni brand ha in catalogo scarpe da basket molto varie per tutti i tipi di giocatori.Le calzature da pallacanestro più diffuse sono fondamentalmente tre: Nike (anche con il marchio Jordan), Adidas e Under Armour. Ogni marchio ha poi modelli dedicati ai giocatori più forti e famosi, che fanno da testimonial per ispirare i cestisti nell’acquisto. Nella nostra ricerca delle migliori scarpe da basket del 2019 abbiamo selezionato 10 modelli. Eccoli.

 

Nike Hyperdunk X High/Low – a partire a 90 euro

 

 

nike-hyperdunk-x-high-amazon

 

La prima Hyperdunk di Nike è stata lanciata nel 2008 durante le Olimpiadi di Pechino. Questo modello è sinonimo di affidabilità e consistenza ed è adatto a qualsiasi tipo di giocatore. Le decime (e, finora, ultime) Hyperdunk sono le “X”, uscite ad agosto 2018 sia nella versione “High” (con la tomaia alta ma molto flessibile e non ingombrante), sia nella versione “Low” che lascia più scoperta la caviglia.

Uno dei punti forti di questa scarpa è sicuramente la presenza delle unità “Zoom Air” che garantisce un’ottima ammortizzazione quando si salta e quando si atterra dopo un rimbalzo.

Comodo anche il sistema di allacciatura dinamico, ideale per rendere la calzata aderente.

Le Nike Hyperdunk X si trovano scontate su Amazon a partire da 90 euro. Il prezzo della versione “High” è leggermente più alto rispetto alla versione “Low”.

 

>> Leggi anche: Le nuove scarpe da running del 2019 

 

 

Scarpe da basket Adidas Pro Bounce High/Low – a partire da 84 euro

 

 

adidas-pro-bounce-high-amazon

 

Amate da tantissimi playmaker o guardie della NBA, queste scarpe sono state tra le più apprezzate del 2018. Le Adidas Pro Bounce risultano comodissime, leggere (anche grazie alla tecnologia Forgefiber), stabili e resistenti agli impatti per via dell’ammortizzazione reattiva Bounce.

La suola in gomma è piuttosto alta e garantisce il massimo grip sul parquet, mentre il collarino Geofit imbottito serve a sostenere il tendine d’Achille e la caviglia. Le Pro Bounce sono state pensate per favorire i movimenti più rapidi ed esplosivi.

Le Pro Bounce sono disponibili a partire da 84 euro nella versione “High” e da 88 nella versione “Low”.

 

>> Leggi anche: Mizuno Wave Sky 2, scarpe da running per l’ultramaratona 

 

 

 

 

Scarpe da basket Nike LeBron 16 High/Low – a partire da 430 euro

 

nike-lebron-xvi-amazon

 

Passiamo ora alla linea di Nike di LeBron James, un giocatore estremamente atletico ed esplosivo che ha bisogno di una scarpa che gli permetta di esprimersi al meglio senza rischiare un infortunio. Le ultime “signature shoes” del giocatore dei Lakers si chiamano LeBron 16 e sono coerenti con le sue scarpe uscite precedentemente: solide, robuste, alla vista un po’ ingombranti ma senza dubbio comode.

Le LeBron 16 hanno il “Battleknit 2.0”, ossia la maglia più resistente mai utilizzata per una scarpa da basket: ideale per un giocatore molto forte fisicamente e che, con il suo stile di gioco aggressivo, necessita di stabilità e ammortizzazione. L’allacciatura e la linguetta offrono una calzatura personalizzata.

Il modello “High” è disponibile a partire da 430 euro. Il modello “Low”, essendo uscito da poco, ha un prezzo più alto.

 

>> Leggi anche: Scarpe running: suola alta o bassa? 

 

 

Scarpe da basket Adidas Harden Vol.3 – a partire da 153 euro

 

 

adidas-harden-vol-3-amazon

 

L’ultima edizione delle scarpe di James Harden, MVP in carica in NBA, è una delle migliori per fornire al giocatore una stabilità ottimale nel momento in cui si arresta sul parquet.

Il taglio basso e il supporto elastico sull’avampiede garantiscono il miglior controllo durante i rapidi “stop and go” nelle fasi di gioco, mentre l’inserto a 360° di schiuma Boost è stato pensato per restituire all’atleta un importante ritorno di energia a ogni passo.

Le Adidas Harden Vol.3 sono disponibili a partire da 153 euro

 

 

 

Scarpe da basket Nike Kyrie 5 – a partire da 200 euro

 

 

Una delle scarpe migliori per i giocatori estremamente rapidi, amanti degli scatti fulminei verso il canestro. Proprio come Kyrie Irving dei Boston Celtics, l’ideatore di questa linea che per ora si è fermata alle Kyrie 5.

Questa scarpa si distingue per via del “Nike Air Zoom Turbo”, ossia una tecnologia di ammortizzazione articolata che, mentre si corre a canestro, risponde con un ritorno di energia che garantisce la massima reattività.

La tomaia è traspirante e l’aderenza al piede è davvero ottima.

Le Kyrie 5 sono disponibili a partire da 200 euro

 

>> Leggi anche: Nike Air Max Day, i modelli migliori delle scarpe da corsa e sneakers a prezzi scontati 

 

Scarpe da basket Jordan Super Fly MVP Low – a partire da 105 euro

 

nike-jordan-superfly-mvp-amazon

 

La Jordan, generalmente abituata alle classiche scarpe alte, ha deciso di rinnovarsi e di proporre questo modello “Low” che fa della comodità e della qualità dell’aderenza i suoi due punti forti.

La tecnologia Nike React, infatti, fornisce alla suola dei punti di pressione ben precisi (evidenziati con un colore e un tipo di gomma diversi) per non far scivolare il piede sul campo da gioco.

Si tratta di una scarpa semplice e molto valida sia a livello amatoriale, sia a livello professionistico.

Le Super Fly MVP basse della Jordan sono disponibili a partire da 105 euro.

 

Scarpe da basket Under Armour Curry 6 – a partire da 110 euro

 

 

Stephen Curry è l’atleta di punta di Under Armour nel basket e questa è l’ultima versione della scarpa del giocatore dei Golden State Warriors.

Esteticamente molto accattivanti, le Curry 6 hanno una tomaia di media altezza e lavorata completamente a maglia (molto aderente). Il sistema di ammortizzazione è spalmato lungo tutta la scarpa, mentre la suola (sconsigliata per il basket outdoor essendo morbida) è divisa in due con l’obiettivo di garantire una maggiore aderenza con il parquet.

La scarpa è davvero leggerissima ed è come se non si sentisse sul piede.

Le UA Curry 6 sono disponibili a partire da 110 euro.

 

 

Scarpe da basket Nike PG 3 – a partire da circa 350 euro

 

L’ultimo modello della linea firmata da Paul George, giocatore degli Oklahoma City Thunder, è adatto a ogni tipo di giocatore. La PG 3 è una scarpa per un cestista versatile e che considera il comfort del suo piede l’elemento fondamentale nel momento in cui gioca.
Da sottolineare anche il collare imbottito (ottimo per evitare infortuni alla caviglia) e la forma della suola, ispirata ai crateri lunari, che fornisce una notevole trazione multidirezionale.

Le PG 3 sono disponibili nella versione “NASA”, una limited edition, a partire da 350 euro (il prezzo cambia a seconda del numero).

 

 

 

Scarpe da basket Nike Kobe AD – a partire da 130 euro

 

nike-kobe-ad-amazon

 

Le “signature shoes” di Kobe Bryant, ex stella dei Los Angeles Lakers, si sono spesso distinte grazie al loro inconfondibile taglio basso e alla loro leggerezza. L’ultimo modello è quello delle Kobe AD, che grazie alle micro-lamelle sulla suola permette al giocatore di eseguire dei cambi di direzione assai puliti.

Come da tradizione sono scarpe basse, ma nonostante ciò offrono alla caviglia un’ottima solidità per via del collare imbottito. La tomaia è flessibile, c’è l’unità “Zoom Air” e il sistema di allacciatura permette alla scarpa di adattarsi al piede semplicemente tirando un cordino.

Le Kobe AD sono disponibili in diverse colorazioni a partire da 130 euro

 

 

Scarpe da basket Adidas Dame 5 – a partire da 105 euro

 

adidas-dame-5-amazon

 

Si tratta dell’ultimo modello della linea Adidas firmata da Damian Lillard, giocatore dei Portland Trail Blazers. Categorizzate come scarpe da basket “low top”, risultano molto leggere e confortevoli grazie alla tomaia in tessuto.

Le Dame 5 hanno un’ammortizzazione reattiva, chiamata Adidas Bounce, che accompagna il movimento del tallone.

La struttura della suola a lisca di pesce, inoltre, fornisce un ottimo grip. Questa scarpa è ideale per i giocatori tendenzialmente più piccoli e veloci.

Le Dame 5 dell’Adidas sono disponibili a partire da poco più di 100 euro.

 

 

Se stai cercando scarpe da running, puoi leggere questi nostri articoli per approfondire:

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA