La giusta colazione prima di fare sport per avere l’energia necessaria

Fare colazione prima di fare sport potrebbe creare problemi di digestione, ma rispettando i giusti tempi e con l'apporto equilibrato dei nutrienti necessari si può avere tutta l'energia che serve per un allenamento

La colazione prima di fare sport può essere difficile da fare. Si dice infatti che la colazione sia il pasto più importante della giornata e, vero o mito che sia, di sicuro c’è che al mattino bisognerebbe coprire circa il 20% del fabbisogno calorico della giornata. Che per una persona di media corporatura e con una vita mediamente attiva significa circa 400 kcal sulle 2000 complessive. Ma fare colazione prima di fare sport – che sia correre, nuotare, camminare, andare in piscina o in palestra al mattino – può essere complicato: c’è chi non digerisce la colazione o alcuni alimenti, ci sono sport che più di altri possono creare problemi di digestione e ci sono alimenti che più di altri sono indicati a colazione per coloro che al mattino fanno qualche attività fisica prima di lavorare o dedicarsi ai propri impegni. Vediamo allora quante calorie servono rispetto alle diverse attività fisiche e cosa mangiare per avere l’energia necessaria prima di fare sport.

Pubblicità

Come fare colazione prima di fare sport al mattino

Fare sport richiede di ingerire dei carboidrati, semplici e complessi, per il necessario apporto calorico, delle fonti proteiche per la ricostituzione cellulare dei muscoli durante la fase di recupero, e ovviamente i liquidi che vanno persi con la sudorazione. Ma più che questo, ciò che è veramente importante quando si pensa a una colazione prima di fare sport è pensare alla digeribilità, che può essere affaticata dalla pratica sportiva provocando sensazioni di fastidio e nausea.

Per questo è importante masticare bene e lentamente ciò che si mangia, per favorire la digestione, bere, e possibilmente riuscire a lasciare del tempo tra quando si fa colazione e quando si inizia l’allenamento, o prevedere la vera e propria colazione dopo l’allenamento, possibilmente nei 30′ successivi al termine della seduta.

Una buona colazione prima di un’allenamento potrebbe allora prevedere uno smoothie, che garantisce il giusto apporto di fibre, proteine, liquidi e calorie necessarie sia prima che dopo lo sport; dei muesli, dei cereali o della granola, con yogurt o latte scremato, che apportano fibre, carboidrati e proteine; della frutta, anche in forma di macedonia, oppure un succo o una spremuta; e infine un caffè, anche d’orzo, o in alternativa un té, al mattino vanno sempre bene, anche prima di un allenamento.

(Photo credits: CC Pixabay)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità