Come lavare i guanti da sci

Guanti da sci come lavarli

Lavare i guanti da sci è una delle operazioni più delicate, pericolose e sconsigliate da fare con l’attrezzatura per la neve. Quando si parla di guanti per sciare si parla di solito di guanti con una membrana esterna, di pelle o di tessuto tecnico sintetico sicuramente impermeabile, e di un’imbottitura interna, per lo più di materiale tecnico sintetico ma talvolta anche di tessuto naturale come la seta: il più delle volte le due parti dei guanti sono cucite tra di loro e basta un lavaggio sbagliato, per temperatura dell’acqua, uso di prodotti troppo aggressivi, o frizione esagerata, per rovinarne irrimediabilmente l’una, l’altra o entrambe. E quando un paio di guanti da sci ha perso una delle sue caratteristiche – essere impermeabile e tenere caldo – o si è attorcigliato all’interno compromettendo sensibilità e comfort c’è solo una cosa da fare: buttarli e prenderne un nuovo paio.

Pubblicità

Come lavare i guanti da sci

Per evitare di rovinare i guanti da sci con lavaggi troppo aggressivi bisogna procedere con estrema cautela, leggendo con attenzione etichetta e istruzioni di lavaggio (e quasi mai sarà consigliato il lavaggio in lavatrice, se parliamo di veri guanti da sci) e considerando bene il motivo per cui vogliamo lavare i nostri guanti da sci.

Guanti da sci sporchi all’esterno: come lavarli

Per i guanti da sci sporchi all’esterno non è sempre necessario procedere con un vero e proprio lavaggio e sicuramente bisogna andare cauti prima di metterli in lavatrice. Ma prima di tutto è bene sapere di che materiale sono fatti i nostri guanti da sci.
I guanti da sci in pelle non vanno mai lavati immergendoli in acqua, per nessun motivo al mondo (così come non si immerge mai in acqua nessun capo o rivestimento in pelle) né tantomeno lavati in lavatrice, con il rischio di torcere l’imbottitura interna e deturpare la pelle. Se i nostri guanti da sci in pelle sono sporchi all’esterno (di terra, resina o olio per aver toccato qualche componente meccanica) occorre munirsi di un panno morbido o di una spugnetta delicata e di un detergente specifico per i capi in pelle: vanno bene gli spray per le selle delle biciclette, ma anche quelli per i sedili delle auto in pelle, e ovviamente i prodotti specifici per la pulitura e detergenza dei capi in pelle naturale. Un buon consiglio per pulire all’esterno i guanti da sci in pelle è quello di infilarvi comunque la mano, e strofinare delicatamente con l’altra usando il panno morbido o la spugnetta. Eseguita la pulitura si può fare un trattamento con balsamo, crema o cera d’api specifici per i capi in pelle che hanno la doppia proprietà di mantenere morbida la pelle, idratandola naturalmente, e conservare la sua capacità impermeabile.

Diverso è il caso di guanti da sci in tessuto tecnico. Generalmente si tratta di tessuti sintetici, con o senza membrane impermeabilizzanti e traspiranti come Gore-tex, OutDry o simili, e sicuramente con un trattamento idrorepellente e/o impermeabilizzante esterno DWR. In questo caso potrebbe essere possibile effettuare il lavaggio in lavatrice. Potrebbe, quindi condizionale: è bene leggere le istruzioni per il lavaggio, soprattutto per quanto riguarda temperatura dell’acqua e uso di detergenti. Come per tutti i tessuti tecnici sintetici e le membrane tecniche una temperatura dell’acqua troppo alta o un detersivo troppo aggressivo potrebbero deteriorare la porosità del tessuto, compromettendone la capacità traspirante o impermeabilizzante. E una volta rovinati, non c’è quasi nulla da fare per salvarli. Quindi, se possibile, meglio procedere con il lavaggio a mano, usando acqua tiepida e un detergente specifico per tessuti sintetici, oppure se si opta per il lavaggio in lavatrice impostare un programma per capi delicati e sintetici, e infilare ciascun guanto in un sacchetto di tela per evitare il più possibile che si ritorca durante la centrifuga. Anche in lavatrice conviene utilizzare un detergente specifico, magari di quelli con una componente che ripristina l’impermeabilizzazione del tessuto.

Come lavare i guanti da sci sporchi all’interno

Se invece i guanti da sci sono sporchi all’interno le cose si complicano ancor più. Togliere la fodera interna non è una buona idea, a meno che non si tratti di uno di quei pochi modelli che prevedono questa possibilità. Ma il rischio di ritrovarsi con le dita dei guanti ritorte o mal aderenti una volta rinfilate è davvero molto alto. Se il problema è l’odore di sudore c’è una soluzione naturale, ed è la stessa per l’odore di muffa negli scarponi o quello di sudore sui capi tecnici sintetici: il bicarbonato di sodio. Ne basta un cucchiaino da caffè lasciato cadere nei guanti e lasciar agire la sua naturale azione antibatterica per almeno una notte affinché “mangi” l’odore di sudore. Se il problema è proprio lo sporco e i guanti si possono lavare in lavatrice, allora vale il consiglio precedente. Se il problema è lo sporco e i guanti da sci sono in pelle, allora il problema è notevole e occorre armarsi di tanta sana pazienza oltre che di Cleaning Wipes, le salviette detergenti specifiche per scarpe, borse e capi d’abbigliamento e provare a vedere se si riesce a togliere almeno il grosso dello sporco entrato nei guanti da sci.

Foto di jacqueline macou da Pixabay

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità