Turismo &Outdoor, 4 giorni dedicati al turismo attivo e allo sport all’aperto

teo_festival_000

Dal 15 al 18 febbraio, alla Fiera di Parma, si svolge la prima edizione di T&O, Festival Turismo e Outdoor, una quattro giorni dedicata  ai nuovi trend del turismo attivo e agli sport all’aperto, ma anche camper e caravan, attrezzature e accessori per vivere la propria esperienza turistico-sportiva, provando sia i materiali tecnici, sia mettendosi alla prova in prima persona nelle aree test presenti nei padiglioni della Fiera, che ospiteranno quasi in concomitanza con questo evento anche Bike Spring Festival (16-18 febbraio) e Parma Golf Show (17-19 febbraio) .

Walking, Climbing, drive test e molto altro

Oltre 100 mila mq dedicati ai mezzi e alle destinazioni del turismo plein air, uno spazio al coperto di 30.000 mq riservato al mondo del ciclismo con un anello indoor, unico in Italia,  sul quale provare mountain bike ed E-bike.  All’interno di T&O sono state inoltre  realizzate quattro specifiche aree test : una vasca hydro per sperimentare dalla canoa al kayak allo stand up paddle; una walking area grazie alla quale gli amanti del trekking e del nord walking potranno provare materiale tecnico sulle diverse tipologie di attrito; un’area per arrampicata per i climbing-lover e area drive test messa a disposizione dalle case produttrici di camper e caravan.

>>Leggi anche: Scarpe da walking e camminata: come scegliere le più adatte

teo_festival_2Turismo esperienziale

Secondo una recente analisi Istat, gli italiani si sono riscoperti “attivi” e lo sport è diventato tra i motivi della scelta della destinazione di un viaggio: il 4,7% degli italiani ha motivato in questo senso la propria scelta di vacanza.  Turismo attivo, fatto di escursioni, trekking, biking, ma anche conoscenza dei luoghi e della cultura. Festival Turismo&Outdoor propone al suo interno proposte su itinerari di Piero della Francesca (Rimini, Urbino, Sansepolcro, Monterchi, Arezzo, Perugia le città che ospitano i capolavori del maestro) a quelli del Sommo Vate (Firenze, Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella, Faenza e Ravenna).

>>Leggi anche: In bici lungo il Po: da Piacenza a Casalmaggiore seguendo il grande fiume

Proposte europee

L’outdoor  non vuole confini e quindi è giusto guardare anche alle proposte europee come Hiking Europe, una rete di 1.170 km di trekking che si dipana tra 4 paesi: Italia (Emilia Romagna), Spagna (Catalunya), Croazia (Regione di Dubrovnik-Neretva) e Irlanda (Donegal).  Molti altri paesi esteri sono presenti a Parma  con le loro proposte per sport e turismo, tra i quali Austria, Slovenia, e Finlandia.

>>Leggi anche: Isole Cies, come fare una vacanza con i bambini nei Caraibi d’Europa e tornare più felici

teo_festival_1Incontri&Racconti

All’interno dell’evento sono previsti anche due spazi open nei quali sarà possibile ascoltare i racconti e le esperienze di chi ha fatto del turismo all’aria aperta un aspetto molto importante della propria vita, tra i quali Paolo Martini e Michil Costa che racconteranno “Il mito della montagna e delle Dolomiti” (ven.16 febbraio , ore 11.30, Travel Arena –Pad.6).  “Viaggio tra le creature magiche dell’Appennino” è invece l’incontro che vede Mario Ferraguti parlare delle storie che provengono dall’antichissima tradizione orale diffusa sull’arco dell’Appennino tosco-ligure-emiliano e che ha , accuratamente raccolte, con un lavoro di anni, casa per casa, paese per paese (ven.16 febbraio , ore 16.00, Travel Arena –Pad.6).
Qui il programma completo degli incontri

Sicurezza, equipaggiamento e innovazione

Nello spazio ‘Technical Arena’ sarà invece possibile incontrare enti e aziende che illustreranno novità, equipaggiamenti, il loro giusto utilizzo, i materiali e le innovazioni (dalle attrezzature tecnico-sportive ai veicoli ricreazionali) che rendono sicura e piacevole la vacanza in libertà.
Qui il programma completo degli incontri


>>Leggi anche: Perchè camminare in montagna ci rende felici

 

[photo credits: pixabay.com, teofestival.it]

©RIPRODUZIONE RISERVATA