Sciare a Cortina non è mai stato così bello: tutte le informazioni su piste e skipass

Sciare a Cortina

Sciare a Cortina d’Ampezzo non è mai stato così bello. I Mondiali di Sci Alpino 2021, le Olimpiadi invernali 2026… e nuovi alberghi, nuove piste, nuovi impianti, una nuova vita! Finalmente Cortina d’Ampezzo torna ai vecchi splendori e a partire da quest’anno sarà il nome più apprezzato tra le stazioni sciistiche su tutte le Alpi
Cortina ha fatto la storia del turismo alpino italiano e la sua offerta di piste per sci e snowboard e ancor più di panorami naturali sulle Dolomiti è ineguagliabile.
Cortina si trova in Cadore in provincia di Belluno, territorio all’estremo nord del Veneto a poca distanza dall’Austria, stretto tra le provincie di Bolzano e Udine.

Pubblicità

Sciare a Cortina non è mai stato così bello: tutte le informazioni su piste e skipass

I nomi delle sue cime sono famosi in tutto il mondo: le Tofane, il Cristallo, il Faloria, le Cinque Torri e la Croda da Lago. Se vi servono altri cinque buoni motivi per convincervi ad andare a sciare a Cortina, li trovate qui:
1. Una giornata di sole con Cortina innevata di fresco è un’esperienza da fare una volta nella vita
2. Potrete legittimamente provare l’emozione di sciare su una pista olimpica, cosa che non succede tutti i giorni
3. Potrete trascorrere un weekend lungo sugli sci senza mai percorrere due volte la stessa pista
4. A qualcuno probabilmente piacerebbe passeggiare lungo il corso chiuso al traffico e vedere le vetrine dello shopping vip, prendendo l’aperitivo al Posta
5. Per inciso, questa è anche la patria dei casunziei, i ravioloni al burro e spezie ripieni di ricotta e radicchio.

 

Quali sono le piste da sci di Cortina?

Tutto il domaine skiable di Cortina rientra all’interno del carosello del Dolomiti SuperSki con cui si può percorrere il Giro della Grande Guerra, la versione “ampezzana” del Sellaronda che gira attorno al Monte Pelmo (anziché al gruppo del Sella).
A Cortina si trovano tre diverse ski-area (Tofane, Faloria – Cristallo e Lagazuoi – 5 Torri) e con lo skipass di valle si può sciare anche su tutte le piste dei vicini comprensori Auronzo-Misurina e San Vito di Cadore per un totale di oltre 140 km..

Le piste più famose? Tra quelle “tranquille” citeremmo la Col Drusciè A, dove si tenne lo slalom delle prime Olimpiadi e la Averau mentre tra le nere proveremmo la nuova Vertigine (sede della libera maschile ai Mondiali 2021).
E la Forcella Staunies: è la pista più dura d’Italia, quella con la maggiore pendenza (64%) tra due pareti di roccia. è lunga quasi un chilometro, vi si accede attraverso una scaletta (che pare pericolosa già quella) e ovviamente non è battuta.
L’Olympia, la pista dove si corre la discesa femminile sempre sulle Tofane, passa di fianco ad una incredibile parete di roccia che si può toccare con le proprie mani.

Numero piste: 80
Km sciabili: 145
Piste Azzurre Facili: 45 x 70 km
Piste Rosse Intermedie: 26 x 60 km
Piste Nere Difficili: 4 per 13 km
Dislivello: 1515 metri (da 1224 ai 2939)

Quali sono gli impianti da risalita a Cortina?

Mettendo insieme tutte le skiarea comprese nello skipass di valle, si possono sommare 34 impianti di risalita (4 funivie, 24 seggiovie, 5 sciovie e una sola telecabina) oltre a tre skibus che circolano tra le varie ski-area, dal Falzarego a San Vito di Cadore. Tra gli impianti, quelli più storici sono la funivia del Falzarego e quella del Faloria e la seggiovia dell’Averau. Da non perdere la nuova Freccia del Cielo che sale verso le Tofane.

Skimap Cortina

Numero impianti: 34
Funivie:
4
Seggiovie:
24
Sciovie:
5
Telecabine:
1
Portata oraria:
30.000

Quanto costa lo Skipass a Cortina?

A Cortina con lo skipass di valle si può sciare anche sulle non lontane piste di  Auronzo-Misurina e San Vito di Cadore per un totale di oltre 140 km. Lo skipass giornaliero per un adulto in alta stagione costa 60 euro (45 il pomeridiano), 54 per i senior e 42 quello per i junior.
In bassa stagione costerebbe rispettivamente 54, 49 e 38. Ai bambini sotto gli 8 anni viene concesso uno skipass gratuito come quello dell’accompagnatore adulto. Ecco come acquistarli online.

 

Meteo neve a Cortina

A Cortina la stagione comincia a fine novembre ma spesso finisce tardissimo: la naturale consuetudine di avere abbondanti nevicate, anche tardive, permette infatti che si possa sciare sul Faloria tra i 2900 e i 2500 metri fino a maggio inoltrato.
Previsioni meteo Cortina

 

Alberghi e sistemazioni a Cortina

Chalet di lusso, hotel a cinque stelle di fama ma anche buoni alberghi a tre stelle e bed&breakfast di qualità. Cortina d’Ampezzo è in grado di ospitare sciatori con ogni genere di portafoglio e che hanno ogni genere di esigenza.
Cortina non è uno dei posti dove costa meno sciare in Veneto, ma qualcosa sta cambiando: proprio in occasione dei Campionati Mondiali di sci alpino è stato perfino inaugurato un hotel low cost della catena BeB al Passo Tre Croci, uno di quelli che solitamente si trovano alle uscite delle autostrade.
Qui puoi cercare e prenotare alloggi attorno a Cortina su Booking

 

Che altre attività sulla neve si fanno a Cortina?

Fin dai tempi della prima Olimpiade svolta a Cortina nel 1956, la località era già sede di numerose altre attività outdoor da praticare sulla neve, oltre allo sci. Del resto la conca ampezzana è talmente ampia che si presta ad ogni tipo di sport e le strutture che la servono si moltiplicheranno in occasione della seconda Olimpiade del 2026. Pensiamo ad esempio al pattinaggio sul ghiaccio che si può praticare sulla pista dello Stadio Olimpico ma anche all’aperto sul vicino Lago di Misurina dove una fetta dello specchio viene ripulita dalle neve e resa accessibile dalle lame dei pattini a noleggio.

Dove si fa sci di fondo a Cortina?

Cortina è anche il posto ideale per praticare lo sci di fondo presso il Fiames Sport Nordic Center che da sempre è il punto di riferimento per gli appassionati locali con l’anello 3G di 2 km, il campo scuola e la pista Pian de Raspines di 6,5 km (per poter accedere alle piste è richiesto un ticket acquistabile direttamente al centro).
Durante la stagione, anche in mancanza di neve naturale, è possibile sciare in tecnica classica o libera sulla maggior parte dei tracciati lungo il percorso dell’ex-ferrovia grazie all’innevamento artificiale. Inoltre c’è un anello impegnativo di 10 km al Passo tre Croci, con 517 metri di dislivello positivo.
Qui le nostre dritte sulle piste da sci di fondo in Veneto davvero da conoscere.

Dova fare ciaspole e scialpinismo a Cortina?

Ci sono poi centinaia di km di sentieri e percorsi segnati per le ciaspole (il Giro della Croda del Lago che passa intorno al Lago Fedare è tra i più suggestivi) e per lo sci alpinismo. Il Passo Giau, pochi chilometri a sud del centro, è il fulcro di tutta l’attività italiana con la scuola di snowkite (www.kite4freedom.it) di Michele Alì.
E non bisogna nemmeno dimenticarsi del curling giù in paese.

 

Come raggiungere Cortina?

In auto: Cortina d’Ampezzo è attraversata dalla S.S.51 di Alemagna in direzione Nord-Sud e dalla S.S.48 bis delle Dolomiti in direzione est – ovest. Le uscite autostradali sono A27 – Belluno a sud (72 km) e A22 Bressanone a nord (87 km).
Dista 162 km da Venezia, 432 km da Milano e 692 km da Roma.
In treno: la stazione ferroviaria più vicina si trova a Calalzo di Cadore (35 km) da cui partono gli autobus per Cortina.
In autobus: le autolinee di Cortina Express, ATVO e FlixBus collegano Cortina d’Ampezzo con l’aeroporto di Venezia e la stazione ferroviaria di Venezia – Mestre.

 

Contatti per sciare a Cortina

E-mail Consorzio Turistico: info@cortinamarketing.it
Telefono stazione impianti:  0436 862171
Sito Consorzio Turistico:  www.cortinamarketing.it
Telefono Scuola Sci: 0436-2911
Sito Scuola Sci: www.scuolascicortina.com
[foto www.cortinamarketing.it]

 

LEGGI ANCHE

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità