Lago del Matese in canoa sopra la foresta sommersa, come arrivare

lago-matese-kayak-come-arrivare

In Italia esistono dei gioielli nascosti in cui fare esperienze pazzesche, come andare in canoa (o kayak) sul Lago del Matese e navigare sopra la foresta sommersa sott’acqua. Una bella idea per un’escursione durante le vacanze dell’estate 2020. Qui spieghiamo come fare per provare questa esperienza e come arrivare in questo luogo magico e un po’ nascosto.

Pubblicità

In canoa sul Lago del Matese

Il Lago del Matese è un piccolo specchio d’acqua che si torva nascosto in Campania, in provincia di Caserta nelle valli dell’Appennino. Un posto di rara bellezza in cui stare immersi in mezzo alla natura spesso da soli.
È il lago carsico più alto d’Italia (1007 metri d’altitudine) incastonato fra le montagne del Miletto e della Gallinola. Siamo nel mezzo del Parco Regionale del Matese, un paradiso di biodiversità fra i comuni di San Gregorio Matese e Castello del Matese.
Davvero pochi lo conoscono e frequentano, un segreto protetto dal passaparola fra i locali.

La foresta sommersa del Lago del Matese

Senza dubbio il modo migliore per esplorare il Lago del Matese è percorrerlo pagaiando con un kayak o un canoa, che si trovano a noleggio a bordo lago. Lo si può anche girare con una passeggiata lungo l’anello che lo circonda, ma navigare in una giornata limpida è qualcosa di impareggiabile. Perché? Perché sott’acqua giace una foresta che si può vedere a occhio nudo grazie alle acque trasparenti. Un bosco rigoglioso che si stende sotto di noi e sembra di poterlo toccare: qui nuotano anche pesci d’acqua dolce.
Adatto ai bambini? Decisamente sì, come potete vedere da questa foto (credits Cesare Macciò) di una famiglia che ha fatto l’esperienza poco dopo l’apertura alla navigazione 2020, al tramonto, e ce l’ha raccontata per stendere l’articolo.lago-matese-bambini-tramonto

Come fare escursioni in kayak sul Lago del Matese

Dal 17 agosto 2020 è stata autorizzata la navigazione con imbarcazioni non a motore. Per navigare i autonomia bisogna inoltrare una richiesta al comune di Castello del Matese. Ma esistono gruppi che organizzano escursioni guidate in kayak e canoa, un’esperienza da provare c come quelle che si possono avere sul fiume Tirino in Abruzzo (ne paliamo qui) e nel canyon delle Marmitte dei Giganti nelle Marche (qui il nostro articolo).
Inutile dilungarsi su quanto si sorprendente, rigenerante e esaltante pagaiare in acqua sopra una foresta e spaziare con la vista sulle montagne selvagge del Matese. Potete avere un assaggio dal video girato col drone da Matese Adventures.

I momenti migliori? L’alba e, soprattutto, il tramonto.

Come arrivare al Lago del Matese

Obbligatoriamente in auto, il modo più veloce per arrivare a destinazione. Si viaggia sull’Autostrada A1, fino all’uscita di Caianello e poi si continua sulla superstrada Caianello-Benevento, fino all’uscita Dragoni/Piedimonte Matese. Si seguono poi le indicazioni per il lago.
(credit Mateseadventures)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità