Mangiare troppo ti fa passare la voglia di fare sport

La dieta nello sport è fondamentale: non serve solo a dimagrire e a sostenere le prestazioni, ma aiuta anche nella motivazione a fare sport e ad allenarsi: l’alimentazione corretta aumenta la voglia di fare sport. A tal proposito, uno studio scientifico ha appena scoperto una relazione fra cibo e motivazione: in sostanza, più mangi e meno ti alleni; e meno mangi, più sei motivato a allenarti.
Esagerare con le porzioni e alimentarsi con cibi troppo grassi abbassa la motivazione che ci spinge ad allenarci di più e meglio. Viceversa, avere una dieta controllata e consumare pasti regolari stimola la voglia di fare sport. A confermarlo è un nuovo studio della Kurume University School of Medicine (Giappone), pubblicato sulla rivista Journal of Endocrinology, i cui risultati potrebbero aiutare le persone in sovrappeso ad allenarsi in maniera costante e a tenersi in forma.
Gli esperti hanno analizzato il legame tra l’esercizio fisico e i livelli di grelina, un ormone che provoca l’appetito e che recita un ruolo chiave nei meccanismi molecolari in grado di regolare la fame e il senso di sazietà. Per lo studio sono stati utilizzati dei topi: ad alcuni roditori è stato dato libero accesso al cibo, mentre altri sono stati nutriti due volte al giorno durante il periodo di osservazione. Inoltre i ricercatori hanno modificato geneticamente alcuni roditori, in modo tale da ridurre o incrementare la produzione di grelina nel loro organismo.
>> LEGGI ANCHE: Fitness al risveglio: riduce la fame e fa dimagrire 

Perché più mangi e meno ti alleni? Il ruolo della grelina

I topi che sono stati nutriti solo due volte al giorno, come spiegano gli esperti, erano nettamente più attivi e correvano di loro spontanea volontà sulle ruote all’interno delle loro gabbiette. La mancanza di grelina in corpo, però, ha indotto i roditori con le restrizioni sull’alimentazione a correre meno. I topi che potevano mangiare liberamente, inoltre, erano nettamente più pigri degli altri, ma l’aumento della produzione di grelina li ha indotti a fare maggiore movimento. Insomma, i topi più affamati (indipendentemente dalla quantità di cibo assunto) correvano di più: ecco perché la grelina può svolgere un ruolo importante nella motivazione che ci spinge a fare sport con continuità.
>> LEGGI ANCHE: Correre a digiuno serve per dimagrire? 

Pasti regolari per avere più voglia di fare sport

Seguire un regime di allenamento costante può essere difficile specialmente a causa della mancanza di stimoli. Grazie a questo studio gli esperti hanno scoperto non solo che mangiare di meno (avendo quindi una dieta controllata) aumenta la voglia di praticare sport, ma che la grelina potrebbe avere un ruolo importante nell’incentivarci a fare allenamento. Questo ormone è anche detto “ormone della fame” perché stimola l’appetito facendo leva sui circuiti di ricompensa del cervello: “I nostri risultati suggeriscono che la fame, legata alla produzione di grelina, potrebbe aumentare la motivazione all’esercizio fisico volontario. Pertanto, mantenere una dieta sana e con pasti regolari potrebbe anche incoraggiare le persone a fare sport”, ha spiegato Yuji Tajiri, uno degli autori dello studio. Ciò non significa, ovviamente, che per allenarsi di più bisogna mangiare poco e forzare il senso di fame. Il “segreto”, però, potrebbe essere ridurre le porzioni e alimentarsi con cadenze regolari.

 

 

Come rimettersi in forma, i consigli

 

(Foto di copertina: Nappy / Pexels)

©RIPRODUZIONE RISERVATA