Fit Paddling, come fare l’allenamento in piscina per sviluppare forza e equilibrio

fit-paddling-tonifica-corpo

Se ti annoi facilmente praticando sempre lo stesso sport, sicuramente potrebbe interessarti questa novità nel mondo delle attività acquatiche. Si chiama Fit Paddling ed è una nuova disciplina che allena il corpo usando i principi della propriorecettività, ovvero sulla percezione del nostro corpo ai movimenti imprevisti e sulla capacità di reagire per mantenersi in equilibrio. Ma scopriamo qualcosa in più.

>> Leggi anche: H.I.I.T.: 6 vantaggi dell’Interval Training ad Alta Intensità

 

Cos’è e come è nato il Fit Paddling

L’idea arriva da Fulvio Fina, atleta di canoa e kayak, e della moglie Ilaria Samarelli, insegnante di danza e fitness. Hanno unito le loro due discipline e passioni nel Fit Paddling, uno sport che si pratica in piscina, su tavole galleggianti in polietilene, con pad antiscivolo, simili a quelle che si utilizzano nel SUP. (per saperne di più leggi qui).

>> Leggi anche: Come allenarsi con gli esercizi isometrici

 

Cosa si fa nel Fit Paddling

Il Fit Paddling sfrutta la resistenza dell’acqua e il rollio dato dall’ondeggiamento. L’obiettivo è quello di rinforzare e tonificare i muscoli, lavorare sull’equilibrio e sulla coordinazione e sul miglioramento di resistenza e forza. Ma questa disciplina non è da confondere con lo Stand Up Paddle, che prevede di remare con una pagaia in piedi su una tavola: nel Fit Paddling si sta fermi sulla tavola, in piscina, e su di essa si svolgono esercizi come flessioni, squat e addominali, cercando di tenere l’equilibrio.

>> Leggi anche: 6 cose da fare al mattino per dimagrire

 

fit-paddling-piscina-allenamento

A chi è adatto il Fit Paddling

Gli esercizi sono al 100% a basso impatto, quindi si evitano sovraccarichi articolari o muscolari. Questo tipo di allenamento è adatto in caso di riabilitazione, o per chi vuole migliorare la postura. È anche una preparazione efficace per chi ha in mente di fare snowboard, sci e surf. In teoria è più indicato per gli adulti, ma in realtà ci si possono cimentare anche i bambini (per lavorare sull’equilibrio divertendosi) e gli anziani, che possono trovare in questa disciplina un aiuto al movimento.

>> Leggi anche: Fitness al risveglio: riduce la fame e fa dimagrire

 

Gli esercizi che si possono fare sulla tavola

Una volta bloccata la tavola a un apposito gancio nella vasca della piscina, il workout a base di Fit Paddling prevede delle serie di esercizi a partire da quello base: pagaiare da seduti per sviluppare i muscoli di schiena, braccia, spalle e addominali. Oppure in piedi, per migliorare la coordinazione. Ed esistono delle varianti che vedono una commistione con lo yoga e alcune sua posizioni.

 

 

[foto: fitpaddling]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *