Scarpe da walking e camminata: come scegliere le più adatte

Scarpe Camminata Sportiva

Il walking, ovvero la camminata veloce o camminata sportiva, è un ottimo modo per dimagrire e rimanere in forma. Oltre a conoscere la tecnica corretta di camminata e i consigli per camminare e perdere peso in modo davvero efficace, è importante anche saper scegliere le scarpe più adatte alla pratica di questa vera e propria attività sportiva.

Alla domanda su quali scarpe usare per fare walking la risposta è prima di tutto che bisogna evitare scarpe che non siano specifiche per la camminata sportiva: le scarpe da trekking, le sneaker e anche le scarpe da running hanno tutte alcune caratteristiche sconsigliate per la pratica della camminata veloce. Per esplicare tutti i suoi benefici il walking presuppone infatti un ben preciso appoggio del piede a terra per il quale è consigliato un ben preciso tipo di scarpa.

> Leggi anche: 6 consigli per tenersi in forma camminando

Nella camminata sportiva è fondamentale la rullata del piede: il contatto al suolo avviene con il tallone, anche in modo vigoroso, e poi continua con un movimento detto “a tampone” tramite il quale il piede affronta una rullata completa spingendo fino alla punta delle dita. Per questo motivo servono scarpe che abbiano una suola con un tallone più “smussato” tale da permettere un impatto del tallone a terra con un angolo più accentuato: le scarpe da running non sono adatte proprio perché prevedono un appoggio diverso del piede a terra (che abbiamo spiegato qui); le scarpe da trekking per andare in montagna risultano invece solitamente troppo rigide e strutturate per permettere una rullata efficace del piede; e le sneaker infine normalmente non assicurano sufficiente protezione dagli urti, esponendo a rischi di microtraumi e tendiniti.

Sempre dal movimento di rullata completa del piede a terra dipendono anche le caratteristiche della suola vera e propria che deve prevedere un numero di scanalature superiore rispetto alle scarpe da running (più “taglietti” orizzontali significano maggior flessibilità) e un battistrada con gomma particolarmente resistente all’abrasione data dal contatto vigoroso con il suolo.

> Leggi anche: camminare per dimagrire e stare in forma

La caratteristica invece in comune tra una scarpa specifica per il walking e le scarpe da running è la tomaia, che in entrambi i casi deve essere di materiale tecnico traspirante, per evitare che il sudore ristagni nel piede, e magari anche idrorepellente se si pensa di praticare la camminata sportiva anche in inverno o con il maltempo.

Ma quindi quali sono le scarpe specifiche per il walking?

Per esempio le Asics Gel Zaraca (Runner’s World le ha definite come “ideali come modello di avvicinamento al running dai contenuti tecnici interessanti e dal prezzo concorrenziale. Adatta per il fitwalking e le lunghe camminate”) si possono acquistare ad un prezzo che varia dai 50 agli 80 euro a seconda della versione: qui tutti i modelli e i colori.

Asics Gel Zaraca

Oppure le Reebok Easytone, sia da uomo che da donna, specifiche per il walking (si trovano qui, anche a prezzo scontato).

Reebok Easytone

Anche le Asics Gel Mission 3, con il gel che protegge il piede dagli urti, la suola in gomma e la tomaia in similpelle sono scarpe specifiche per il nordic walking in tutte le stagioni. Si trovano in vendita a 65 sia da uomo che da donna.

Asics Gel-Mission 3

Altro modello di scarpe da nordic walking con una declinazione più urbana e fitness sono le Reebok Cloudride DMX 3.0, che si trovano in vendita sia da uomo che da donna a 79 euro.

Reebok Cloudride DMX 3.0

Le Salomon City Cross sono scarpe da nordic walking adatte a camminare anche su strade bianche e sterrati di campagna, anche con fango o terreno umido. Costano 58 euro.

Salomon City Cross

Le MBT Simba sono scarpe da walking con una filosofia particolare per quanto riguarda la struttura della suola e quindi la rullata del piede dal tallone alla punta. Sono in vendita a circa 100 euro sia da uomo che da donna.

MBT Simba 17

Qui invece alcuni modelli del 2017 tra le scarpe da running e jogging, ideali anche per camminare e ancora disponibili a prezzi scontati.

> Leggi anche: Quanto camminare per tenersi in forma?

©RIPRODUZIONE RISERVATA

10 responses to “Scarpe da walking e camminata: come scegliere le più adatte

  1. Grazie,. l’ articolo mi è e sarà utile x un acquisto più consapevole e appropriato per unire il movimento alla cura e preservatezza del proprio corpo. Elisa

  2. Il walking deriva dalla marcia, per cui vanno benissimo delle scarpe da running della categoria A1/A2 con un drop (differenziale tacco/avanpiede) più basso rispetto alle A3. Le aziende considerano scarpa da walking la scarpa running base con sistemi di ammortizzamento e protezione ormai obsoleti…meglio orientarsi su qualcosa più di qualità.

  3. Dopo aver letto questo articolo, essendo alla ricerca di una buona scarpa per la camminata veloce, ho deciso di acquistare le Reebok easy tone. Purtroppo sono rimasta delusa, perché non sono assolutamente idonee alla camminata veloce, infatti, si surriscaldano tantissimo, rendendole insopportabili dopo poco. Peccato, perché quelle acquistate da me erano anche molto carine esteticamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *