Tribal Clash, cos’è e come si pratica il fitness estremo di gruppo

Foto: TribalClash.com

Negli Stati Uniti si sta diffondendo a macchia d’olio una disciplina fitness di gruppo che combina training funzionale, sollevamento di pneumatici o tronchi d’albero, arrampicate con la corda e altre prove che non sono esattamente alla portata di tutti. Si chiama Tribal Clash. Soprattutto nella seconda parte del 2017, queste competizioni sono sbarcate con successo anche in Europa.

>> Leggi anche: 8 consigli per chi vuol cominciare a fare Crossfit 

 

Cosa sono le gare di Tribal Clash

Le gare di Tribal Clash durano generalmente un weekend (con una lunga pausa tra un giorno e l’altro, ovviamente) e ammettono la partecipazione di un numero variabile di squadre, che si formano mesi prima al momento dell’iscrizione. Ogni team, composto da sei atleti, deve completare una sorta di percorso che prevede una serie di prove singole o collettive, caratterizzate da diverse difficoltà. Vince chi totalizza il punteggio più alto, che si ottiene grazie a parametri basati sulla velocità di esecuzione. Grazie a questo video, potete godervi i migliori momenti di un torneo organizzato in Inghilterra circa un anno fa.

 

Cosa succede nelle gare di Tribal Clash

Si passa dal sollevamento di tronchi d’albero o pneumatici di camion agli esercizi sugli anelli e sulle sbarre; dal trasporto di sacchi di sabbia all’arrampicata sulla corda. Non mancano, inoltre, gli esercizi in mare come il nuoto o la canoa estrema (si pagaia in gruppo, in ginocchio su una grande tavola). Il Tribal Clash richiede lo svolgimento di movimenti “funzionali” che non si utilizzano quando siamo dentro una palestra, bensì nella vita di tutti i giorni.

>> Leggi anche: Calisthenics, l’allenamento funzionale a corpo libero ideale per l’outdoor

Lavoro di squadra

Per puntare alla vittoria è necessario avere una speciale sintonia con i propri compagni di squadra, dato che molti esercizi si svolgono unendo le forze di tutti i componenti. L’esempio più classico è quello dei tronchi d’albero, che in diversi percorsi vanno tirati fuori dall’acqua e portati in altri punti fissati sulla sabbia: la disattenzione del singolo può condizionare l’intero team. Le iscrizioni sono aperte agli uomini e alle donne che vogliono superare i propri limiti e mettersi alla prova dopo una dura preparazione.

>> Leggi anche: In Italia si fa sempre più sport. Fitness e jogging superano calcio e ciclismo 

Prepararsi a una gara

Per prepararsi a una delle massacranti gare, solitamente, i membri di ciascuna squadra portano a termine un programma d’allenamento lungo diversi mesi, composto da esercizi di CrossFit, corsa, arrampicata, nuoto e bicicletta. I più ambiziosi aggiungono delle parti dedicate alle fasi di sollevamento, spostamento e trascinamento di oggetti molto pesanti. Non esistono training specifici perché, anche se la tipologia di percorsi rimane sempre simile, le prove di ogni singola gara vengono tenute nascoste fino al giorno d’inizio: c’è sempre qualche sorpresa.

>> Leggi anche: Le 5 gare più estreme del mondo

Una festa in spiaggia all’insegna dello sport

Tribal Clash è anche il nome dell’organizzazione che si occupa di mettere in piedi le diverse competizioni dedicate. In Italia non sono ancora state organizzate gare, ma questa disciplina è stata recentemente esportata anche in Europa, soprattutto in Inghilterra. Uno degli appuntamenti più attesi sarà il 5-6 maggio 2018 sulla Praia do Almargem, in Portogallo, a 20 minuti dall’aeroporto di Faro; le iscrizioni sono già aperte e costano poco più di 748 euro per squadra (il prezzo va dunque diviso per sei). Un aspetto interessante è che i tornei di Tribal Clash si inseriscono in un contesto di “beach festival”, con musica ed eventi che animano la spiaggia per tutto il fine settimana.

>> Leggi anche: I migliori sport per rimanere in forma quando fa freddo

 

[Foto: TribalClash.com]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *