Alimenti e comportamenti per disintossicare il nostro corpo

Detox_acqua e limone

Il nostro corpo ‘stressato’ da un’alimentazione non sempre corretta, da stili di vita poco salutari e, magari, da poca attività fisica, necessita di alcune regole che permettano di disintossicarci e aiutare il fegato, filtro naturale del nostro organismo, a compiere al meglio il suo lavoro. Per arrivare a questo traguardo basta prendersi meglio cura di se’ stessi sia dal punto di vista alimentare, sia attraverso comportamenti e attività che portano benefici e aiutano ad eliminare le tossine.

> Leggi anche: I migliori sport contro lo stress

Limone alla mattina e broccoli in tavola

Bere un bicchiere d’acqua tiepida con del limone fresco spremuto è un ottimo primo passo in un progetto di disintossicazione. L’idratazione è fondamentale per il nostro organismo, inoltre questa bevanda fornirà importanti elettroliti idratanti al nostro corpo come potassio, calcio e magnesio. Il succo di limone aiuta inoltre il fegato a produrre gli enzimi che aiutano la digestione, oltre a contenere la famosa vitamina C, un potente antiossidante che protegge contro i radicali liberi.

Altri alimenti che fanno bene e aiutano a combattere le infiammazioni anche legate a malattie cardiache, diabete e tumori, sono quelli ricchi di zolfo come le cipolle, l’aglio e le cosiddette verdure crucifere come broccoli, cavolo, cavolini di Bruxelles e cavolfiore. Tutti alimenti molto ricchi di antiossidanti che aiutano il nostro corpo a combattere le tossine.

>Leggi anche: I frutti esotici che danno energia

Rilassamento per scaricare la tensione

Una gran numero di problemi digestivi derivano dallo stress accumulato, quindi alcuni esercizi di rilassamento, comuni a diverse posture dello yoga danno beneficio al processo di disintossicazione mediante un giusto stimolo alla digestione. Liberando la tensione, si rilassano muscoli e diaframma e questo consente al sistema digestivo di lavorare meglio.

Anche la cura del corpo è importante e secondo alcuni esperti dedicare il giusto tempo, prima del bagno e della doccia, a massaggiare  la nostra pelle con una spazzola a setole morbide. Un gesto che consente di rimuovere le cellule vecchie, liberare i pori e far respirare meglio la pelle. Un massaggio che stimola anche la circolazione provocando un ‘rinnovamento’ cellulare e maggiore vitalità.

>Leggi anche: Chi pratica yoga dimentica il dottore e le medicine

Tisane e bagni rilassanti

Una tisana al tarassaco contribuisce a migliorare la funzione epatica, aiutando l’eliminazione delle tossine accumulate nei tessuti.  Un infuso a base di cardo svolge le stesse funzioni e aiuta anche a proteggere da problemi epatici. Alcuni studi sul cancro hanno evidenziato come il cardo rinforzi le pareti cellulari prevenendo l’ingresso delle tossine e stimolando gli enzimi che fanno in modo che le tossine siano meno dannose, oltre che bloccare i radicali liberi che attaccano le cellule.

Immergersi in una vasca da bagno alla quale aggiungere due tazzine di sale di  Epsom e rimanerci una ventina di minuti, aiuta sicuramente nel processo di disintossicazione, grazie alla presenza in questi sali di origine britannica di magnesio, sali minerali e sostanze nutritive che vengono assorbite dalla pelle durante il bagno.

>Leggi anche: Piscine naturali dai colori magici

©RIPRODUZIONE RISERVATA