I grandi sentieri escursionistici che potrebbero presto scomparire

Sacred Headwaters, British Columbia, Canada

Il cuore selvaggio della British Columbia, dove risalgono i salmoni, dove regnano gli orsi e dove le popolazioni indigene del Canada ritengono avere le loro radici. Ma è anche un’area ricca di risorse energetiche e minerarie, e gli appetiti delle compagnie petrolifere e dei grandi player delle materie prime stanno premendo sul governo Canadese: come finirà il braccio di ferro?

È difficile da concepire, prima ancora che da accettare, ma alcuni tra i percorsi escursionistici più affascinanti al mondo rischiano di scomparire per sempre.

> Leggi anche: 8 trail lunghi migliaia di km

Qualcuno a causa del corso della natura, qualcuno per l’ingordigia o l’insipienza umana, qualcun altro a causa di guerre e situazioni di instabilità politica che rischiano di renderli inaccessibili a lungo, di fatto è che Doug Schnitzspahn ha lanciato l’allarme sul National Geographic circa il pericolo che questi 8 grandi sentieri di trekking diventino semplicemente un ricordo.

Per approfondire: 10 trekking da fare almeno una volta nella vita

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA