Le giacche leggere e traspiranti per fare sport in primavera

giacche leggere traspiranti impermeabili primavera

Con l’arrivo della primavera bisogna fare i conti con il meteo instabile: temporali, mattine e notti fresche e giornate calde, ancora neve in montagna e afa in pianura: per affrontare tutte queste variabilità, soprattutto se si pratica sport all’aperto come corsa, ciclismo o escursioni e camminate in montagna, servono giacche ibride, leggere e traspiranti ma anche impermeabili e magari che possono tenere caldo quando serve. Come queste 10, delle migliori marche, tutte novità del 2017, comprimibili, così occupano poco spazio nello zaino, in materiali tecnici e già a prezzi scontati.

> Leggi anche: Scarpe da running: le migliori novità del 2017

Adidas Terrex Agravic 3L

Adidas Terrex Agravic 3L

La porti con te ripiegata nel taschino sul petto, che poi serve per piccoli oggetti di uso immediato, è in tessuto climaproof con cuciture totalmente sigillate, così protegge dall’aria e dalla pioggia lasciando traspirare il sudore. È disponibile sia con taglio da donna che da uomo, entrambi slim-fit, a 249 euro prezzo ufficiale (ma online si trova anche sotto i 200 euro).

> Leggi anche: 5 gilet senza maniche da escursionismo da usare in primavera

Gore-Tex Shakedry

Gore-tex-shakedry_Active_Run_Jacket

C’è la versione da running / escursionismo e quella bike, ma a parte i tagli differenti ciò che conta, ed è comune, è la nuovissima Gore-tex Active, la leggerissima, supertraspirante e superimpermeabile nuova membrana che ha permesso di eliminare lo strato di appoggio. In pratica è la quintessenza più pura della membrana Gore-Tex, direttamente a contatto con la pelle (o con una t-shirt intermedia). Il modello da running costa 300 euro, quello bike 280, ma si possono trovare già scontate sia con taglio da uomo che da donna.

> Leggi anche: Le giacche e i pantaloni con il nuovo Gore-Tex C-Knit

Salewa Pedroc PTC Alpha

salewa-pedroc-ptc-alpha

Davanti è protettiva da vento e pioggia, con il trattamento idrorepellente, dietro traspirante, con il tessuto a maglie che lascia uscire il sudore: questa Salewa Pedroc va bene per salite in montagna molto dinamiche all’alba o con temperature ancora basse, perché ha l’imbottitura in Polartec Alpha, come strato esterno o come intermedio sotto uno shell, e in generale per gli sport aerobici in ambienti instabili dal punto di vista del meteo. Costa 200 euro, ma si trova già scontata a meno di 150.

> Leggi anche: La giacca Salewa Pedroc Polartec Alpha messa alla prova

Patagonia Nano-Air Light Hybrid

Patagonia Nano-Air Light Hybrid

Isolamento leggerissimo, caldo e stretch; uno strato esterno frontale in nylon ripstop traspirante e impermeabile, il retro retato ad alta traspirazione, inserti rinforzati nelle zone di maggior frizione: perfetta per le attività cardio, intense e dinamiche in montagna o in ambienti ad alta variabilità termica. Costa 190 euro.

> Leggi anche: La nuova giacca Houdini di Patagonia messa alla prova

Columbia OutDry ex Oro Tech Shell

Columbia Outdry EX oro Tech Shell - Uomo Abbigliamento F83x7051

Outdry è la membrana fuori: è uno shell impermeabile e traspirante, con la membrana, morbida e stretch, all’esterno, e dentro un morbido tessuto traspirante. È la giacca da avere sempre con sé durante un’escursione, per ripararsi dalla pioggia o dall’umidità, dal vento e, come terzo strato, per proteggere quelli intermedi. Costa 114 euro.

> Leggi anche: Come rendere davvero impermeabile lo zaino

Odlo Engage

odlo_engage_hardshell

Un classico hardshell con cappuccio, in laminato 2,5 strati, traspirante e protettivo contro aria, pioggia e intemperie: il vantaggio è che è altamente comprimibile, così può stare nello zaino occupando poco spazio. C’è sia da uomo che da donna, con tagli specifici che facilitano il movimento. Costa 199 euro ma si trova anche a meno di 150.

> Leggi anche: I migliori baselayer

Haglofs LIM Proof Jacket

HAGLOFS MAN_SS17_6025013C7

Guscio superminimale, comprimibile e leggerissimo, impermeabile anche senza uso di PFC, quindi rispettoso dell’ambiente, con cappuccio e bordi elasticizzati: lo shell ideale da ficcare nello zaino nel caso di pioggia o vento improvvisi. Costa 180 euro ma in alcune colorazioni si trova anche a 130.

> Leggi anche: Cosa serve per fare una via ferrata

The North Face Apex Flex GTX

The North Face Apex Flex GTX

La giacca per la primavera di The North Face, soft e impermeabile, con uno strato intermedio in cotone e la protezione del guscio esterno impermeabile, con un nuovo materiale, il Flexible Woven GORE-TEX, che unisce la protezione della membrana e l’elasticità dei midlayer. C’è nella doppia versione da uomo e da donna, e costa 250 euro.

> Leggi anche: La vedova del fondatore di The North Face ha fatto al Cile la più grande donazione di terra della storia

La Sportiva Task Hybrid

La sportiva-task-hybrid-jacket-blue

La giacca da scialpinismo, leggera, ergonomica, con imbottitura in PrimaLOoft Silver Insulation Active che offre sia calore che traspirabilità, è comprimibile e impermeabile: la giacca perfetta per gli sport intensi e cardio in montagna, anche con la neve. Costa 149 euro e si trova anche a 120.

> Leggi anche: Il senso di Anton Krupicka per la corsa, la natura e l’avventura

Dynafit Traverse Hybrid Jacket

Dynafit Traverse Hybrid Jacket

Giacca ibrida, leggera (258 grammi) e comprimibile, con l’isolamento di PrimaLoft Gold Insulation Luxe che sembra un piumino e la resistenza del materiale stretch esterno per una mobilità e traspirabilità superiori durante le intense giornate in montagna. Costa 220 euro.

> Leggi anche: Sogni un’avventura? Vinci e realizzala con Dynafit

©RIPRODUZIONE RISERVATA