E così i primi auricolari con il cardiofrequenzimento sono di LG

Il braccialetto Lifeband Touch Activity Tracker non ha niente di davvero rivoluzionario: esattamente come gli altri migliori smart tracker in commercio (il Talkband B11 di Huawei; il Sony Smartband; il Samsung Gear Fit; il Jawbone UP) altro non fa che collegarsi all'App dedicata sullo smartphone, monitorare una serie di parametri dell'allenamento e rendere possibile l'interazione con lo smartphone, per esempio per leggere messaggi, ascoltare la musica, gestire chiamate e così via.

[slideshow post_id=”13977″]

Sembra proprio che per le fasce cardio da mettere al petto stiano arrivando tempi difficili: non bastavano infatti gli orologi con il rilevatore di battito cardiaco al polso come il miCoach Smart Run di Adidas, il Mio Alpha o il Polar V 800. Ora arrivano anche gli auricolari con i sensori biometrici per monitorare la frequenza cardiaca e altri parametri fisici mentre facciamo fitness.

E contrariamente a quanto tutti pensavamo, ovvero che i primi sarebbero stati quelli di Apple, a bruciare tutti questa volta è stata LG che negli States ha già messo in pre-order sia gli auricolari Heart Rate Monitor Earphones che il braccialetto per il fitness Lifeband Touch Activity Tracker.

Guarda la gallery per scoprire tutte le caratteristiche di questi nuovi device per il fitness di LG.

Se invece cercate un paio di auricolari con cardiofrequenzimetro incorporato, qui trovate il test delle Jabra Sport Pulse Wireless.

Per altri smartband leggi anche questi articoli:

Clicca ‘Mi Piace‘ e segui anche la nostra pagina Facebook Sportoutdoor24

©RIPRODUZIONE RISERVATA