Mangia mandorle e ti cala la pancia

Se ancora ci fosse bisogno di dire quanto fanno bene i frutti in guscio (per esempio, dei pistacchi abbiamo già parlato qui), una ricerca americana pubblicata sul Journal of the American Heart Association spiega come una manciata di mandorle al giorno possa ridurre il grasso addominale, abbassando il colesterolo e i conseguenti rischi di problemi cardiaci.

L’esperimento è stato condotto su 52 obesi di mezza età a rischio cardiaco: impostata una dieta a bassissimo livello di colesterolo (qui trovi 10 consigli per abbassare il colesterolo), a metà dei pazienti è stato detto di mangiare 42 grammi di mandorle al giorno come snack; agli altri un muffin alla banana con lo stesso apporto calorico.

> Leggi anche: La merenda degli sportivi: la frutta secca e in guscio

Alla fine del monitoraggio il gruppo che usava le mandorle come spuntino aveva ridotto ulteriormente i livelli di colesterolo cattivo nel sangue e perso più grasso addominale del gruppo a cui era stato suggerito di mangiare il muffin alla banana.

> Leggi anche: Saltare i pasti non fa dimagrire, fa venire la pancia

Credits: FlickrCC Jonathan Pincas

©RIPRODUZIONE RISERVATA