Olimpiadi di Tokyo 2021: le regole del basket 3×3 e il calendario delle Azzurre (fuori ai quarti)

Il basket 3x3 è una delle novità più attese dei giochi olimpici di Tokyo.
Le regole di questa variante della pallacanestro sono molto particolari, ed è importante conoscerle prima di seguire il cammino delle Azzurre di coach Capobianco.
Dopo l'esordio vittorioso di sabato 24 luglio contro la Mongolia, le 4 italiane disputano un buon torneo e escono ai quarti contro la Cina (19-14).

basket 3x3

Una delle grandi novità delle Olimpiadi di Tokyo 2021, che avranno inizio il 23 luglio, è il basket 3×3, una variante della pallacanestro che sta spopolando in Italia e nel mondo.
Il “tre contro tre” è uno sport dinamico e divertente, forse più estemporaneo e imprevedibile della classica pallacanestro. Si tratta di una disciplina nuova e in rampa di lancio, il cui regolamento ufficiale FIBA è nato solamente 14 anni fa.
Aggiornamento: Dopo un buon cammino nel girone, le italiane sono arrivate ai quarti, dove il 27 luglio sono state sconfitte dalle cinesi per 19-13.
Si chiude l’avventura

Pubblicità

Olimpiadi di Tokyo 2021: le regole del basket 3×3 e il calendario delle Azzurre

Il basket 3×3 è anche uno sport perfetto da praticare all’aperto durante la primavera e l’estate: al campetto è generalmente più gettonato rispetto al “cinque contro cinque”. A portare alta la bandiera italiana a Tokyo ci sarà la Nazionale femminile, che si è qualificata alle Olimpiadi grazie a un canestro a 2 secondi dalla sirena di Rae Lin D’Alie contro l’Ungheria.
Per seguire con più consapevolezza il cammino delle Azzurre di coach Capobianco e di tutti gli altri atleti, è importante avere ben chiare le regole di questa disciplina così elettrizzante: continua a leggere qui sotto.

Le regole del basket 3×3 alle Olimpiadi di Tokyo 2021

Il basket 3×3 si gioca a metà campo, usando solo un canestro e una palla specifica per il “tre contro tre” (ha la circonferenza del pallone del basket femminile e il peso di quello del basket maschile).
Ogni squadra è composta da quattro giocatori o giocatrici: tre in campo e un cambio. Non c’è la palla a due: il possesso iniziale si decide al termine del lancio di una moneta. Un’altra differenza chiave con il basket “cinque contro cinque” è che i canestri da 2 punti valgono 1 punto, mentre quelli da 3 punti valgono 2 punti.
Lo stesso concetto è applicato ai tiri liberi: un libero dopo un fallo su un tiro dentro l’arco, due liberi dopo un fallo su un tiro che, nella pallacanestro “cinque contro cinque”, è da 3 punti.
Essendo uno sport in cui si corre molto, non si sta mai fermi e c’è solo un cambio, una partita dura meno rispetto al basket classico: c’è solo un tempo da 10 minuti, ma un match può terminare in anticipo se una delle due squadre arriva a 21 punti. Ai supplementari vince la prima squadra che segna 2 punti.

I falli, le azioni e i possessi palla nel basket 3×3

Ogni azione d’attacco può durare massimo 12 secondi: la metà rispetto alla pallacanestro che tutti conosciamo. Va aperta una parentesi importante sulla questione inerente ai falli: a differenza del basket FIBA (espulsione dopo cinque falli) e del basket NBA (espulsione dopo sei falli), nel basket 3×3 non ci sono limiti di falli personali.
Tuttavia, dopo due falli antisportivi bisogna abbandonare il gioco. Ogni squadra può commettere un massimo di 6 falli complessivi, dopodiché scatta il bonus: 2 tiri liberi per la squadra avversaria dopo i falli numero 7, 8 e 9; 2 tiri liberi e possesso palla dal decimo fallo in poi. E attenzione al possesso palla:

  • Dopo un canestro realizzato: la palla viene consegnata alla difesa sotto canestro e poi deve essere palleggiata o passata oltre l’arco. In questa frazione di tempo, la squadra in difesa non può rubare la palla e deve aspettare che esca dall’arco dei tre punti. A quel punto può iniziare l’azione d’attacco vera e propria.
  • Dopo un rimbalzo difensivo o una palla rubata: la palla deve essere passata/palleggiata dietro l’arco.

I tornei di basket 3×3 alle Olimpiadi di Tokyo 2021

I tornei di basket 3×3 inizieranno sabato 24 luglio e termineranno il 28 luglio. Le gare si svolgeranno all’Aomi Urban Sports Venue di Tokyo. Ci saranno otto squadre sia per il 3×3 femminile, sia per il 3×3 maschile.
Dopo un girone all’italiana (tutti sfidano tutti), passano le prime sei: la prima e la seconda avanzano alle semifinali, mentre le altre quattro si sfidano ai quarti di finale.

Il calendario della Nazionale italiana femminile di basket 3×3 alle Olimpiadi di Tokyo 2021

Sabato 24 luglio

Italia-Mongolia: 15-14

Italia-Francia: 16-19


Domenica 25 luglio

Italia-Romania: 22-14

Italia-Cina: 13-22


Lunedì 26 luglio

Italia-Giappone: 10-22

Italia-USA: 13-17


Martedì 27 luglio

Italia-Russia: 9-17

 

Quarti di finale:
Italia- Cina: 13-19 
Italia eliminata ai quarti di finale


Mercoledì 28 luglio

Semifinali (orari da stabilire)

Finali (orari da stabilire)

 

LEGGI ANCHE:

 

[Photo by: Rae Lin D’Alie / Instagram]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità