Sciatori multati: 4.000 euro all’Abetone

Sciatori multati: 4.000 euro all'Abetone

10 sciatori multati all’Abetone per un totale di 4.000 euro. È successo ieri, 8 dicembre 2020, nella stazione sciistica toscana in provincia di Pistoia dove, come riporta FirenzeToday, 10 ventenni sono stati fermati e sanzionati dai Carabinieri prima ancora di mettere piede sulla neve. Prima un gruppo di 6 ragazzi, provenienti dalla provincia di Lucca, e poi un altro gruppo di 4, della provincia di Firenze, sono stati fermati dai Carabinieri e, non avendo saputo o potuto dare alcuna giustificazione plausibile alla loro presenza nella località appenninica, sono stati multati con una sanzione da 400 euro ciascuno.
La Toscana si trova ancora in fatti nella cosiddetta “zona arancione“, all’interno della quale sono vietati gli spostamenti dal proprio Comune di residenza o domicilio se non per comprovati motivi di lavoro o salute. E farsi trovare in tuta da sci e con gli sci e le tavole da snowboard sul tetto dell’auto non è parso un buon motivo alle forze dell’ordine.
Il primo gruppo di ragazzi provenienti da Lucca in effetti non hanno nemmeno tentato di nascondere il motivo della loro presenza all’Abetone. Pare infatti si siano giustificati dicendo che “erano anni che non c’era così tanta neve e così bella all’Abetone” e non volevano perdere l’occasione di sciare.
L’altro gruppo di 4 ragazzi della provincia di Firenze hanno tentato di giustificarsi dicendo che “dovevano acquistare abbigliamento sportivo presso i negozi della località“. Ma il fatto che già indossassero le tute da sci e snowboard e avessero sci e tavole in auto abbia fatto cadere il loro alibi.
Per tutti è scattata la sanzione prevista dal DPCM del 4 novembre per chi esce dal proprio Comune di residenza senza comprovati motivi: 400 euro a testa, per un totale di 4.000 euro di contravvenzione.
È presumibile che così come successo all’Abetone i controlli saranno stringenti in tutte le località sciistiche nelle regioni arancioni e rosse (in quelle cosiddette gialle è invece possibile allontanarsi dal proprio Comune anche per praticare sport senza necessità di autocertificazione) e nelle giornate dei divieti per le festività di Natale.

Credits Photo: Pixabay

©RIPRODUZIONE RISERVATA