Attività sportiva in zona gialla, cosa si può fare e cosa no

Tutte le risposte alle domande sull'attività sportiva e motoria in zona gialla in Italia.
Calcetto, passeggiate, escursioni, centri sportivi, tornei: ecco cosa si può fare e cosa è vietato in zona gialla.

attività sportiva in zona gialla

Le regioni, Provincie e Comuni che cambiano colore e entrano in zona gialla devono rispettare le regole su cosa si può fare e cosa no secondo il DPCM del Governo Draghi risalente all’aprile scorso 2021..
Le indicazioni principali sono 4:
1. L’attività motoria (la passeggiata) e l’attività sportiva (corsa, ciclismo) sono libere e senza limiti di spostamento 
2. In zona gialla è possibile giocare a calcetto, basket, beach volley, rugby e a tutti gli sport di contatto con gli amici nei centri sportivi e nei parchi
3. Piscine all’aperto e palestre sono aperte
4. Si può tornare ad assistere alle gare sportive in stadi e palazzetti, con accesso contingentato
Per il resto, valgono le solite regole: anche queste le ricordiamo sotto

Pubblicità

Attività sportiva in zona gialla, cosa si può fare e cosa no

L’attività sportiva in zona gialla è contraddistinta da molte più libertà rispetto alle altre zone di rischio come la zona rossa e arancione.
Ecco cosa si può fare in zona gialla quanto a attività sportiva e attività motoria.

1. Attività motoria: libera

Si può fare attività motoria all’aperto senza limiti di spostamento tra comuni e regioni (solo se in zona gialla). Per attività motoria si intende una passeggiata nel verde o in centro, anche all’interno di parchi pubblici.
C’è l’obbligo di mascherina e bisogna mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro con le altre persone.

2. Attività sportiva in zona gialla: libera

Si può fare attività sportiva all’aperto senza limiti di spostamento tra comuni e regioni (solo se in zona gialla). Per attività sportiva si intende una corsa, un giro in bicicletta o qualsiasi altro sport. Non c’è obbligo di mascherina, ma bisogna mantenere una distanza interpersonale di almeno 2 metri.

3. Sport di squadra, le regole in zona gialla

Sono consentiti tutti gli sport di squadra e di contatto (qui c’è la lista) all’aperto, nei parchi e nei centri sportivi: si può giocare a calcetto, a pallavolo, a pallacanestro eccetera.

calcetto

4. Centri sportivi: aperti

Si può svolgere l’attività sportiva di base e l’attività motoria presso centri e circoli sportivi all’aperto (che rimangono aperti, a differenza della zona rossa), sia pubblici sia privati.

5. Palestre e piscine in zona gialla aperte

Si può andare in piscina all’aperto e negli stabilimenti balneari.
Si può andare in palestra al chiuso.

6. Passeggiate in montagna in zona gialla: sì

Si può andare in montagna, anche in un altro comune o in un’altra regione (se è gialla ci si può spostare liberamente, se è rossa o arancione serve il Green Pass), a fare trekking, escursioni in mountain bike e arrampicata.
[Photo by: RF._.studio / Pexels]

 

LEGGI ANCHE

Coronavirus e sport all’aperto senza rischi: i consigli del virologo Pregliasco 

Perché è meglio camminare 7 mila passi al giorno invece che 10 mila

Green Pass per lo sport giovanile: chi lo deve avere, chi lo controlla, quanto dura

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità