Pancia piatta con la corsa: come ottenerla?

Pancia piatta a corsa: come ottenerla?

Per avere una pancia piatta serve tanta buona volontà, attività fisica costante e alimentazione sana, che permetta di sgonfiare l’addome ed eliminare gli strati adiposi che nascondono la tanto agognata tartaruga. Tra le tante attività sportive possiamo provare con la corsa. Ne abbiamo parlato con la personal trainer Paola Brandellero: ecco i suoi consigli per avere la pancia piatta grazie alla corsa.

Pancia piatta: basta fare gli addominali?

“No, a differenza di tutto quello che la maggior parte delle persone pensa non è solo eseguendo gli addominali che la pancia sparisce”, racconta l’allenatrice: “Con la corsa, ad esempio, la pancia e le pareti addominali subiscono delle contrazioni che permettono di tonificare e dimagrire”. È dunque fondamentale lavorare su diversi fronti in vista della prova costume se si vuole ottenere una pancia piatta.

Quale allenamento si può fare per avere la pancia piatta con la corsa?

“Se il vostro obiettivo è ben chiaro”, spiega Brandellero, “potete iniziare a progettare il vostro allenamento sulla corsa. Come prima cosa scegliete i vostri tragitti sulla base dei tempi di percorrenza, in modo da poter essere vicino a casa alla fine dell’allenamento, scegliete poi una playlist per essere positivi e motivati nel vostro percorso, indossate abiti comodi e scarpe da running”.

Questo aspetto è fondamentale: non usate scarpe da ginnastica qualsiasi, ma solo quelle adatte alla corsa, per non rischiare problemi a schiena, caviglie e tendine d’Achille.

“Iniziate con circa 10 minuti al giorno fino ad arrivare a 20-30 minuti. Una volta superato l’ostacolo dei 30 minuti si potrà continuare finché si desidera. Dopo una settimana vi accorgerete che i risultati sono già visibili, sia a livello di dimagrimento e tonicità che dal punto di vista psicologico”.

Si possono fare corsa e addominali per ottenere una pancia piatta?

“Oltre alla corsa, che va eseguita in modo graduale e con sforzi progressivi fino ad arrivare agli allunghi, ovvero la corsa veloce per brevi tratti per poi tornare alla velocità iniziale, si possono fare degli esercizi appositi per contribuire ad avere una pancia piatta e perfetta, come gli addominali. Per quanto riguarda gli addominali è importantissimo eseguirli correttamente, sia per avere la garanzia di un buon risultato sia per scongiurare il rischio di fare dei movimenti errati e di incorrere in spiacevoli dolori nella zona lombare”.

Pancia piatta, corsa e dieta: come fare?

“È importante sottolineare che, accanto alla corsa, per dimagrire sulla pancia si dovrà necessariamente seguire una dieta mirata all’obbiettivo, scegliendo cibi salutari, cotti in modo semplice e senza grassi saturi. Per non vanificare gli sforzi fatti durante la corsa sarà d’obbligo evitare i cibi spazzatura, i preparati troppo grassi e i cibi difficili da digerire. Anche le bibite gassate ed i dolci confezionati andranno lasciati da parte”.

Photo by picjumbo.com from Pexels

©RIPRODUZIONE RISERVATA