I parchi di Milano in cui fare sport: la Biblioteca degli Alberi, fra i grattacieli di Porta Nuova

C’è un nuovo spazio dove fare fitness all’aperto nel centro di Milano: la Biblioteca degli Alberi, ai piedi del Bosco Verticale e degli altri grattacieli di Porta Nuova. Inaugurata durante l’ultimo weekend di ottobre 2018, è un nuovissimo polmone verde nella zona più rinnovata del capoluogo lombardo post Expo.

La Biblioteca degli Alberi è il terzo parco più grande del centro di Milano che strizza l’occhio agli amanti dello sport all’aria aperta. La sua area fitness, infatti, è una delle più moderne e complete della città.
L’abbiamo visitata e ve la raccontiamo.

 

Dove allenarsi all’aperto a Milano: la Biblioteca degli Alberi

Realizzata da “Coima Sgr” e progettata dalla paesaggista olandese Petra Blaisse (Inside Outside), la Biblioteca degli Alberi è un parco ispirato ai modelli newyorchesi che ha portato un bel po’ di verde (più precisamente 95mila metri quadri) tra i modernissimi grattacieli di Porta Nuova, in una delle zone principali della movida milanese.
Grazie a un intreccio di sentieri e viali perfettamente dritti (ognuno di questi inizia e finisce in un punto di ingresso e di uscita) e alle foreste circolari (con 21 tipi di alberi differenti), la geometria di questo parco pittoresco ci ha lasciati a bocca aperta.

 

biblioteca-degli-alberi-fitness-2

 

>> LEGGI ANCHE: Dove correre a Milano: 6 percorsi in città

Quando e come andare alla Biblioteca degli Alberi del centro di Milano

La Biblioteca degli Alberi è priva di recinzioni, quindi è sempre aperta per fare sport 24 ore su 24, volendo. Si trovano diversi tipi di servizi e comfort, compresi gli orti urbani, l’area relax e l’area ristoro. La sua posizione è strategica: collega infatti Piazza Gae Aulenti al quartiere Isola ed è raggiungibile anche da via Melchiorre Gioia e dal Giardino di Via De Castillia, che è il primo lotto del polmone verde.

Le fermate della metropolitana più comode per raggiungere il parco sono quelle di Isola (M5 Lilla), Gioia (M2 Verde) e Garibaldi (M2).

 

>> LEGGI ANCHE: Sciare vicino a Milano: i Piani di Artavaggio, per grandi e bambini 

Corsa e palestra di calisthenics all’aria aperta

Questo nuovo parco non è perfetto solamente per una passeggiata dopo un po’ di shopping in Piazza Gae Aulenti o un drink in Corso Como. Il polmone verde, infatti, è destinato a diventare un centro di aggregazione per gli amanti dello sport all’aperto (in particolare running e calisthenics) nella zona di Porta Nuova.

I sentieri, essendo dritti e abbastanza spaziosi, sono ideali anche per chi vuole godersi una corsetta in uno dei luoghi più scenografici della città (qui i nostri consigli per correre in città). Il vero punto forte della Biblioteca degli Alberi, però, è la sua zona per il fitness, che è una sorta di percorso vita caratterizzato da una forma ad anello.

 

>> LEGGI ANCHE: 12 esercizi a corpo libero per allenarsi a casa 

I percorsi fitness della Biblioteca degli Alberi a Milano

Il perimetro dell’area fitness è un piccolo percorso circolare per il running (si nota grazie al suo terreno blu con i metri segnati in bianco) lungo 100 metri, buono per la fase di riscaldamento. Abbiamo provato a farci un giro in notturna e la troviamo una delle palestre a cielo aperto più belle della città (leggi qui per sapere dove sono le altre).

Dopo aver sgranchito i muscoli con una corsa, ci si può dirigere all’interno di questo spazio dedicato agli sportivi. L’area è composta da sette stazioni pensate per allenare ogni parte del corpo. A differenza dei soliti percorsi vita, infatti, qui si trovano addirittura una sorta di cyclette e un paio di macchinari per le gambe.

 

biblioteca-degli-alberi-fitness

 

Non mancano, inoltre, le classiche “dip” alle parallele per i tricipiti e le sbarre per le trazioni, che si possono svolgere in tutte le maniere possibili. Di fianco a ogni stazione è presente un cartello che spiega allo sportivo l’esecuzione ideale e il numero di ripetizioni maggiormente indicato.

Nelle vicinanze ci sono anche delle fontanelle per rinfrescarsi e idratarsi durante e dopo l’allenamento.

 

>> LEGGI ANCHE: L’attività fisica all’aria aperta è un aiuto contro la depressione 

 

Allenamento completo: corsa e fitness in centro a Milano

L’area fitness della Biblioteca degli Alberi è concentrata in uno spazio molto ristretto, però ha tutto il necessario per effettuare un allenamento completo e soddisfacente (qui spieghiamo come fare lo street workout).

Si tratta di uno dei migliori spazi aperti della città per rinforzare la parte inferiore del corpo, e per quanto riguarda l’ambientazione circostante è secondo solamente al percorso vita del Parco Sempione.

Fare esercizio fisico ai piedi del Bosco Verticale e della torre Unicredit, infatti, ha decisamente il suo perché. Una delle problematiche durante le giornate di sole sarà l’affollamento nelle ore di punta dei weekend.
Questa, purtroppo, non è una novità all’interno dei parchi del centro di Milano.

Ma in compenso in città c’è ampia scelta sui parchi in cui correre e allenarsi. Noi li abbiamo provati e ‘recensiti’:

Se vuoi, puoi cercare di fare kayak, canoa e canottaggio in città, trovando meno traffico.

O provare a uscire da Milano, sul Naviglio Martesana o sul Canale Villoresi.

O ancora più fuori, nel Parco della Brughiera Briantea, o sulla bellissima ciclabile di Comabbio

 

(Foto di copertina: Comune di Milano / Facebook) 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Parliamone sulla nostra pagina Facebook

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA