Il triangolo del benessere: come perdere peso con l’aiuto della mente

perdere-peso-con-la-mente

Nel cercare di perdere peso non basta una dieta: la forza della mente gioca un ruolo decisivo, così come la gestione delle emozioni. Quando non riesci a dimagrire nonostante tutte le diete che hai provato e mangi in modo equilibrato e stai attento alla salute ma i risultati sono scarsi, è il momento di mettere in discussione qualcosa di più che il tuo regime alimentare e cercare un nuovo approccio. Che vada a incidere sul tuo fisico, sulla mente e sulle emozioni: Il Triangolo del benessere.

Pubblicità

Il triangolo del benessere: come perdere peso con l’aiuto della mente

Quello delle diete è uno dei più grandi mercati per quanto riguarda la salute però le proposte sono tante e spesso poco efficaci. Confusione e diffidenza sono all’ordine del giorno. Ecco perché bisogna agire in modo più profondo su più aspetti della nostra esistenza: fisico, mentale, emozionale.
Voglio svelarvi un segreto. L’OMS ha definito lo stato di salute come l’interazione tra 3 componenti: il fisico, il mentale e l’aspetto sociale.
La definizione del Dott, D.D. Palmer, creatore della chiropratica, nel lontano 1895, aveva già stabilito ed illustrato il concetto di benessere attraverso la connessione diretta e indiretta dei 3 sistemi del corpo umano: biochimico, strutturale e psichico (lo stato emotivo).

Come lavorare su corpo, mente e emozioni

La salute e il benessere si raggiungono quindi mantenendo in equilibrio questi sistemi. Ecco il triangolo del benessere. Ma cos’é esattamente?
Ti ricordi di ‘Patch Adams’? Si tratta di un film degli anni ‘90 basato su una storia vera. Il protagonista, interpretato da Robin Williams, é un medico che usa, oltre la medicina “classica”, la compassione e l’umorismo per curare e accompagnare i pazienti durante il loro percorso in ospedale.
Il film mette bene in evidenza come la mente può agire nel processo di guarigione.

Il triangolo del benessere rappresenta i 3 lati dell’essere umano. Come il triangolo equilatero, che é composto di 3 elementi che sono costantemente in relazione l’uno con gli altri 2. Usando l’Olistica, cioè la visione globale dell’uomo, mostra come ogni lato influenza direttamente o indirettamente gli altri. Questa interazione é stata riconosciuta dalla medicina tradizionale con la Psiconeuroendocrinoimmunologia che studia i rapporti tra i sistemi immunitario, endocrino, nervoso e psichico.

Ogni azione crea una reazione

La sfera mentale include le emozioni, le credenze, gli autosabotaggi, i valori, la nostra rappresentazione e la nostra visione del mondo: incide sulla struttura e la biochimica del corpo.
La parte strutturale rappresenta la postura, i muscoli, le articolazioni e il sistema nervoso: incide sulla psiche e la biochimica.
La componente biochimica è composta dal metabolismo, l’alimentazione/nutrizione, il sistema ormonale e/o digestivo: incide sulla parte strutturale e su quella mentale.

Come agire per ritrovare il benessere

Lo scopo di questo triangolo é semplicemente quello di eliminare gli squilibri e riportare ad uno stato di benessere ottimale.

Facciamo un esempio.
Nel caso di una dieta, una persona in sovrappeso probabilmente avrà un problema nutrizionale, un’alimentazione sbagliata e/o un disturbo ormonale. La conseguenza fisica/strutturale sarà una condizione di sovrappeso, dolore articolare a livello delle ginocchia e della colonna vertebrale, una postura errata, il fiato corto nel salire le scale o nello svolgere attività fisica.
Dal punto di vista emotivo chi si torva in questa situazione potrebbe subire lo sguardo degli altri, avere una bassissima autostima, e vedere nel cibo una forma di compenso o di autosabotaggio.

Attraverso questo esempio possiamo vedere e capire come funziona l’interazione delle 3 componenti. E possiamo capire come sia necessario agire su tutti e 3 i livelli per ottenere un risultato soddisfacente e duraturo.

La soluzione potrebbe essere :

  • una dieta equilibrata e personalizzata

  • un’attività fisica adeguata e continua mirata al dimagrimento

  • un lavoro mentale per aumentare la fiducia in se stessi e raggiungere gli obiettivi

Riportando in equilibrio i 3 lati del triangolo del benessere si ottengono risultati sbalorditivi. Il concetto funziona in qualsiasi ambito, non solo se devi perder peso, ma anche nelle altre sfide quotidiane.
[photo Foto di 11417994 da Pixabay]

Yvan Bonnefoy é mental coach e sophrocoach. Specializzato nella preparazione mentale e gestione dello stress al servizio della performance. Insegna il proprio metodo e organizza seminari e workshop.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità