Se hai poca voglia, per dimagrire bastano 11 minuti e 5 vecchi esercizi a corpo libero anni ’50

5-vecchi-esercizi-anni-50-a-corpo-libero-11-minuti-per-dimagrire

Se non hai voglia di passare troppo tempo a fare fitness, bon servono attrezzi o cyclette o lunghe sessioni di allenamento: con 5 vecchi esercizi a corpo libero da fare in 11 minuti possiamo dimagrire e tonificarci.
Se vuoi mantenerti in forma in questo momento in cui la motivazione non è al top, possono bastare queste sessioni da 11 minuti per 3, 4 o 5 volte a settimana, con gli esercizi di una volta, la vecchia ginnastica degli anni ‘50. Senza pesi, senza cyclette, senza attrezzi per l’home fitness.
Sorprendente? Fino a un certo punto: lo sostiene uno studio scientifico della McMaster University (canada) che spiega come un piano da 11 minuti molto semplice, che prevede stretching, addominali, piegamenti e un po’ di corsa sul posto rafforzi i principali muscoli. Un allenamento aerobico e di forza che ha effetti benefici sull’organismo e sulla psicologia personale, Oltre a permettere di perdere i chili in eccesso.

Pubblicità

Il piano di allenamento da 11 minuti e 5 esercizi

Secondo lo studio apparso sulla rivista International Journal of Exercise Science, training da 11 minuti è sufficiente per l’allenamento cardiovascolare e per rafforzare i muscoli potenzia. Basta seguire 5 esercizi di base (5BX) ideati nel 1950 per i soldati dell’aviazione canadese quando dovevano tenersi in forma a casa. Ecco come funziona:
– stretching: 2’
– addominali: 1’
– dorsali: 1’
– piegamenti sulle braccia: 1’
– corsa sul posto a ginocchia alte (e braccia in alto ogni 75 passi): 6’

Come iniziare il 5BX e i benefici

Si tratta di uno sforzo aerobico ma anche di esercizi sulla forza, un workout completo, in cui quello che conta è l’intensità dell’esecuzione degli esercizi. Secondo lo studio canadese facendo questo allenamento si riducono i rischi di diabete e, grazie al lavoro sul metabolismo basale, si riesce a perdere il peso in eccesso. Oltre a migliorare l’umore, la concentrazione. E a lasciare più tempo per fare altro. Ancora meno del training da 20 minuti da fare con Pamela Reif.
Per iniziare dopo un periodo in cui non si è fatta attività, gli accademici canadesi suggeriscono la gradualità, per evitare il sovraccarico. Può andare bene anche partire con 6 minuti in totale e poi salire.
[Photo by Jonathan Borba on Unsplash]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità