Depressione da covid, cosa fare per uscirne: camminare 30 minuti al giorno

depressione-da-covid-cosa-fare-per-uscirne-camminare-30-minuti

Cosa fare contro la depressione da covid? Fondamentalmente attività motoria di qualsiasi tipo per 30 minuti al giorno, come camminare, correre, andare in bici, fare esercizi di home fitness.
L’attività motoria è uno dei modi migliori per combattere la depressione e l’ansia da da covid-19, problemi sempre più diffusi durante il lockdown. Lo spiega uno studio italiano, che rivela come uno sport leggero ma quotidiano tiene lontani i problemi di ansia e disturbi depressivi maggiori. Chi riesce a instaurare una routine del genere riesce a ridurre i rischi in modo molto significativo.
Non solo camminata in realtà: vano bene anche altre attività motorie, anche combinate fra loro. Lo scopo non è lavorare sul fisico, ma sulla mente.

Pubblicità

Depressione da covid, cosa fare per uscirne: camminare 30 minuti al giorno

Sappiamo bene che la corsa, la bici, lo sport o in generale l’attività motoria siano un rimedio contro l’ansia e la depressione. L’indagine “Io Conto 2020”, condotta su circa 18 mila persone, da un pool di università italiane (Pisa, Torino, Firenze, Genova e Messina) spiega che queste attività diventano ancora più fondamentali per la salute mentale durante il periodo di restrizioni causate dalla pandemia da coronavirus.
I risultati mostrano che, durante il periodo di lockdown della prima ondata avessimo mantenuto gli stessi livelli di attività fisica che abbiamo nella quotidianità ‘normale’, avremmo evitato fino al 21% dei casi gravi di ansia o depressione.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Plos One, spiega che chi nel lockdown ha praticato con continuità sport come corsa, camminata veloce, bicicletta e allenamenti in casa) ha ridotto del 20% i rischi di incorrere in problemi di ansia e depressione. Chi invece ha interrotto la pratica dell’esercizio fisico ha visto aumentare i rischi del 50%.
“Questo risultato”, spiegano i ricercatori, “suggerisce che durante la pandemia la promozione della pratica dell’attività fisica in condizioni di sicurezza dovrebbe essere una priorità di salute pubblica per il contenimento dell’inevitabile aumento del disagio psicologico associato all’insicurezza socio-economica della popolazione”.

Attività fisica 30 minuti al giorno contro i disturbi depressivi da covid

Ansia, depressione e disagio psicologico sono problemi inevitabili in momenti come questo. Ma se ci dedichiamo alle attività fisiche possiamo limitarli.
Come fare? Sono tante le opzioni. Il suggerimento degli accademici è di fare attività motoria 30 minuti al giorno, scegliendo quello che più ci piace. Al di là dei benefici fisici, l’importanza di un’attività fisica regolare ha impatto determinante sulla nostra condizione psicologica.
Cosa fare? C’è l’imbarazzo della scelta. Si possono combinare le attività a piacere e è suggerito usare al massimo la creatività.
Lo scopo non è il rafforzamento fisico, la tonificazione, l’allenamento aerobico. È semplicemente un’attività utile per il ‘fitness mentale’.
Qualche consiglio:
1. Corsa: come e quanto a settimana
2.Stretching: 12 esercizi
3. Home fitness: 12 semplici esercizi per allenarsi a. casa
4. Saltare la corda
5. Yoga semplice
6. Sollevamenti con bottiglie piene d’acqua

Camminare 2 volte al giorno contro la depressione da lockdown

Ma basta davvero anche meno: una buona pratica, se il tempo a disposizione è contingentato, è ad esempio quella di uscire di casa due volte in una giornata, una alla mattina e una quando si è staccato dal lavoro o dalle altre incombenze. Due sessioni di camminata da 15 minuti attorno al proprio quartiere se si vive in zona rossa, o nel proprio paese se si sta in zona arancione sono un vero toccasana per combattere io disturbi di ansia, lo stress connesso alla situazione, i rischi di cadere in fenomeni di depressione.
Ricordiamo anche che 20-30 minuti al giorni di camminata moderata corrispondono alla formula dei 10 mila passi suggeriti dall’OMS per condurre una vita sana.
[Photo by Andrea Piacquadio from Pexels]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità